Venerdi 18 agosto 2017 01:23
Diario Partenopeo

Notizie ed Eventi della citta' di Napoli


San Valentino al Museo Madre




Da venerdì 12 a domenica 14 febbraio 2016 il Museo di Arte contemporanea Donnaregina propone un weekend di eventi che, partendo dall'omaggio alla figura di Lucio Amelio in occasione della presentazione del catalogo a lui dedicato, si articola in presentazione di cataloghi, libri, visite guidate, eventi, videoproiezioni e party, per festeggiare sia gli innamorati, nel giorno a loro dedicato di San Valentino, sia tutti coloro che nutrono forti passioni per l'arte e la cultura. Si comincia venerdì 12 febbraio (ore 18:00, Sala Grande, terzo piano, ingresso ala sinistra) con la presentazione del catalogo "Lucio Amelio. Dalla Modern Art Agency alla genesi di Terrae Motus (1965-1982). Documenti, opere, una storia..." (Electa, febbraio 2016, a cura di Andrea Viliani). Achille Bonito Oliva e Michele Bonuomo, introdotti da Andrea Viliani, presenteranno il catalogo, dopo i saluti istituzionali di Sebastiano Maffettone, Consigliere Delegato alla Cultura della Regione Campania, e di Pierpaolo Forte, Presidente della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee. La monografia è stata pubblicata in seguito alla mostra tenutasi al Museo Madre dal 22 novembre 2014 al 6 aprile 2015. Fonte di grande ispirazione ancora oggi, Lucio Amelio (1931-1994) è stato uno degli indiscussi protagonisti della scena artistica contemporanea napoletana. Grazie ad una inesauribile sperimentazione, ha contribuito a rendere la città di Napoli uno degli epicentri a livello sia nazionale che internazionale della produzione d’arte e della riflessione critica. Una storia che inevitabilmente conduce, oggi, all’esistenza stessa del museo Madre.

Si prosegue sabato 13 febbraio con un articolato programma di attività didattiche:

Dalle ore 10:30 alle ore 12:30 si terrà la visita-gioco per famiglie "Lov&Art – Trova l’amore". Focus dell’attività è l’amore e la sua rappresentazione nell’arte contemporanea: attraverso una divertente caccia alle forme, ai simboli e ai colori che, nell’immaginario collettivo, sono legati al tema dei sentimenti e degli affetti, adulti e bambini vivranno l’opportunità di esplorare le opere presenti nel museo. Partecipazione gratuita, ingresso al museo gratuito per i partecipanti, prenotazione telefonica obbligatoria al numero 081 19313016 (40 posti)

Dalle ore 17:00 alle ore 18:00 "Amelio /Art_Lover", visita con il direttore Andrea Viliani che, in occasione del weekend condurrà il pubblico alla scoperta delle opere presenti nelle collezioni del museo Madre che raccontano la storia di Lucio Amelio e dei suoi artisti. Una passeggiata negli ultimi decenni della storia dell'arte a Napoli che è, al contempo, la storia di tanti artisti e galleristi, e del loro amore per l'arte e per la città. Partecipazione gratuita fino ad esaurimento posti (30 persone), ingresso al museo a pagamento, prenotazione obbligatoria al numero 081 19313016.

Il lungo weekend Loving_MADRE si conclude domenica 14 febbraio, giorno di San Valentino:

 Alle ore 18:00 (Biblioteca, primo piano) si terrà la presentazione del libro di Annarita Briganti "L'amore è una favola" (Cairo editore, 2015). Con l'autrice il libro sarà introdotto e commentato dal giornalista del “Mattino” Pietro Treccagnoli. Il romanzo racconta la storia d'amore tra una giornalista culturale freelance ed un artista, che si incontrano proprio al Museo Madre e proprio il giorno di San Valentino.

Il pomeriggio di domenica 14 febbraio prosegue con la visita didattica "Loving a Collection" (ore 19:30-21:00, secondo piano) al progetto dedicato alla costituzione progressiva della collezione permanente del museo Madre, "Per_formare una collezione." Focus della visita sarà la genesi del percorso espositivo, che ha portato alla formazione di una collezione permanente del museo. Partecipazione gratuita, ingresso al museo gratuito, info e prenotazioni al numero 081 19313016.

Il giorno di San Valentino al museo Madre termina con "MADReLOVE party" (ore 21:00, Sala delle Colonne, primo piano): sound, video e performance, un programma musicale e di videoproiezioni ispirate alle opere in collezione per esprimere un’inedita dichiarazione d’amore per l’arte. All’ingresso del museo, ad ogni coppia di visitatori “innamorati dell'arte” verrà consegnato un post-it su cui trascrivere la propria dichiarazione d’amore. I messaggi più appassionati saranno pubblicati sui profili social del museo. Seguiranno le performance dei dj set Alfredo Petrarca e Dario Giuliani, vj Giuseppe Santillo, in una serata di musica, ballo e divertimento in nome dell'amore e dell'arte.

© Riproduzione riservata