Giovedi 23 novembre 2017 10:24

Ruggiero chiama Morena per il Napoli Basket. L’ex capitano: «Voglio tornare nella mia città»




NAPOLI - Il Cilento Basket Agropoli, club neopromosso in Serie B, è molto vicino a trasferirsi a Napoli. Nelle prossime ore il patron della società cilentana, Ciro Ruggiero si incontrerà con il Comune di Napoli per definire gli ultimi dettagli, tra i quali i costi di gestione del PalaBarbuto. Il direttore sportivo del nuovo sodalizio partenopeo sarà Pino Corvo (ex Battipaglia e Scafati da giocatore, ndr). Nelle ultime ore, inoltre, è stato contattato per far parte di questo progetto anche Mimmo Morena. A tal proposito l'ex capitano degli azzurri ha rilasciato alcune dichiarazioni: «Sono stato contattato dal presidente Ciro Ruggiero, che conosco da svariati anni - ha dichiarato a Radio Punto Zero - . Mi ha prospettato l'opportunità di trasferire il suo movimento, molto valido ed interessante, a Napoli. Il presidente ha voglia di fare un salto di qualità. Quando mi ha contattato mi ha detto che sarebbe un suo sogno quello di rendermi partecipe di questo progetto. Abbiamo affrontato alcuni aspetti, ci risentiremo quando questa operazione si concluderà in maniera positiva. Questo trasferimento non può prescindere dalla garanzia dell'amministrazione di garantire un impianto di gioco stabile. È questa la prerogativa più importante. Muoversi per tutta la provincia di Napoli non è una cosa piacevole. Ci sono tutte le carte in regola per costruire una squadra importante. Ho tanta voglia di rivedere il vero basket a Napoli. Non ho mai nascosto il desiderio di tornare nella mia città e poter dare il contributo e l'esperienza acquisita in tutti questi anni della mia carriera. Agropoli ha un settore giovanile validissimo e porterebbe un po' d'ossigeno in tutto l'ambiente. Inoltre, potrebbe anche dare tanti giocatori in prima squadra da affiancare a quelli esperti per un campionato di alta fascia. Il presidente Ruggiero fa basket da tanti anni, se ha in mente questa idea è perché ha realmente voglia di fare questo salto di qualità. Come me, si tratta di un sognatore, ma sa bene che ci saranno delle responsabilità dato che stiamo parlando di Napoli. La scadenza per l'iscrizione è il 7 luglio, col presidente ci aggiorneremo presto, non appena avrà trovato le persone giuste per portare avanti questo progetto». © Riproduzione riservata