Domenica 20 agosto 2017 19:29

Cuore Napoli Basket, Mascolo: «Fiero di indossare la canotta della squadra della mia città»
Il regista stabiese è sicuro: «Anche se la squadra è giovane, daremo filo da torcere a tutti. C'è tanta voglia ed ambizione».

04 agosto 2017



NAPOLI - Nel pomeriggio si è tenuta, al PalaBarbuto, la presentazione ufficiale del neo acquisto del Cuore Napoli Basket, Bruno Mascolo. Il playmaker classe '96 si è detto molto emozionato per questa nuova esperienza: «Sono fiero di indossare la canotta della squadra della mia città - ha dichiarato in conferenza stampa -. Da piccolo, ho iniziato al PalaBarbuto ad avvicinarmi alla pallacanestro. Sono orgoglioso della fiducia concessami dalla società. Sono contentissimo di iniziare questa nuova stagione. Anche se la squadra è giovane, daremo filo da torcere a tutti. C'è tanta voglia ed ambizione. Metterò sempre in campo tantissima energia. Odio perdere». Sul possibile arrivo di Caruso: «Con Guglielmo ho un rapporto speciale. È venuto a Torino da piccolissimo. Lo reputo come un fratello minore. Ho parlato di questa possibilità con lui e l'idea gli piaceva molto. Il fatto che io abbia firmato è un fattore in più».

«Bruno ci è sempre piaciuto»

Il ds dei partenopei, Vincenzo Ruggiero ha tracciato il ritratto del regista stabiese: «È un giocatore che abbiamo voluto fortemente, in accordo con lo staff tecnico. Lo conosciamo bene dal punto vista tecnico ed umano. Ci è sempre piaciuto, perché sul parquet dà il 110%. Ricordo un aneddoto particolare su Mascolo: la partita vinta dalla sua Torino contro l'Olimpia Milano. Bruno giocò minuti importanti, tenendo in difesa giocatori straordinari. Sono sicuro che ci farà divertire». Sul roster: «Ho notato un po' di malumore da parte dei tifosi. Sono molto soddisfatto della squadra allestita. Sono tutti giocatori che daranno l'anima in campo. Questa sarà la nostra arma in più. Ce la giochiamo ad armi pari con tutti, non abbiamo paura di nessuno. Tutti daranno il massimo, facendosi amare dai tifosi».

Il punto sul PalaBarbuto

Il presidente napoletano, Ciro Ruggiero ha dato il benvenuto al nuovo arrivato: «Conosco Bruno da anni. Ero consapevole delle sue qualità. Sono contentissimo di averlo nella nostra famiglia. È un ragazzo orgoglioso. Sono sicuro che darà l'anima per la nostra maglia. La sua scelta è stata dettata da coach Ponticiello, che lo adora e lo conosce benissimo». Sulla convenzione per l'utilizzo del PalaBarbuto? «Ieri sono stato a Palazzo San Giacomo. Stiamo lavorando. Abbiamo fatto la richiesta, inizieremo gli allenamenti qui. Ci aspettiamo di avere quanto prima la nostra casa».

© Riproduzione riservata