Domenica 19 novembre 2017 16:58

Napoli torna nella pallacanestro! Il patron Ruggiero «Orgoglioso di questo passo importante»




NAPOLI - Napoli tornerà a far parte del panorama cestistico italiano con il nome di "Cuore Napoli Basket". Gli azzurri disputeranno il campionato di Serie B 2016/17. A tal proposito, il presidente della neonata compagine partenopea, Ciro Ruggiero ha rilasciato alcune dichiarazioni: «Sono orgoglioso di questo passo importante che coinvolge la mia società - ha dichiarato in un comunicato ufficiale del club - . Il logo rappresenta un cuore azzurro, che abbraccia una palla a spicchi. Rappresenta la passione e l’impegno che io e lo staff vogliamo profondere in questa nuova avventura. Il progetto si fonda sulle solide basi già costruite con ottimi risultati, soprattutto in ambito giovanile, ad Agropoli. Le giovanili vedranno un ulteriore sviluppo, affiancando alla struttura tecnico-sportiva di Agropoli, una nuova struttura partenopea, al fine di intercettare le eccellenze dell’intero territorio campano. L’impegno sul territorio di Agropoli, in ambito giovanile, verrà rafforzato nel tempo. Il progetto ci vedrà crescere in tutte le direzioni, senza dimenticare il supporto notevole che il territorio cilentano può darci in un interscambio fruttuoso con il resto della regione e con il capoluogo». Il patron ha, inoltre, parlato del nuovo organigramma societario: «Sotto un profilo tecnico, posso assicurare che nello spogliatoio della mia squadra si parlerà napoletano: nel roster e nello staff, infatti, ci saranno molti partenopei. La panchina sarà affidata ad una guida di grande spessore». Ruggiero ha, infine, lanciato un'appello ai tifosi: «L’invito che faccio a tutti coloro che amano questi colori è di unirsi attorno ad una realtà seria, pulita e che fa della trasparenza il suo marchio di fabbrica da cinque anni. Ai tifosi non faccio proclami particolari. Non avremo un roster capace di "ammazzare" il campionato, ma potremo contare su una squadra che lotterà su ogni pallone. La solidità societaria permetterà ai ragazzi di pensare esclusivamente al campo ed ai tifosi solo al parquet». © Riproduzione riservata