Martedi 25 luglio 2017 04:33

La Napoli del basket festeggia i 50 anni di Giovanni Dalla Libera
Joe ha spento le candeline al Virgilio Club. Alla festa a sorpresa c'erano il presidente ed il ds del Cuore Napoli, alcuni cestisti e gli amici più intimi.

15 luglio 2017



NAPOLI - «Se esiste la Razza Piave? Certo, come princìpi di vita ne sono sicuro. E questi princìpi si riassumono così: poche parole, olio di gomito e... lavorare». Parola di Dino Meneghin, stessa razza di Giovanni Dalla Libera da Arcade. Joe si trasferisce nell'estate del 1986 - a 18 anni - a Napoli, alla corte dell'ingegner De Piano. Diviene una bandiera degli azzurri, collezionando - dall'Alfasprint alla Newprint - 269 presenze e 1718 punti. Punto di riferimento sul parquet e nello spogliatoio, De Piano lo trattiene a tutti i costi, rispedendo al mittente le avance di Pesaro e Treviso. Oggi allena nella sua scuola basket, la Libertas (l'ha fatto per anni anche al carcere minorile di Nisida) ed è il responsabile del settore giovanile del Cuore Napoli Basket

Buon compleanno, Joe

Lo scorso 5 luglio, Dalla Libera ha compiuto 50 anni. Essendo impegnato, a Montecatini, nel Mondiale FIMBA over 50 (vinto in finale contro la Russia 69-64, ndr), non ha potuto festeggiare con i suoi cari. A rimediare ci hanno pensato sua moglie, Annalisa Annigliato e sua figlia Chiara, organizzandogli una festa a sorpresa. Ieri sera, infatti, il neo Campione del Mondo ha spento le candeline nell'elegante cornice del Virgilio Club, in compagnia della famiglia. Presente al party anche una delegazione di amici, proveniente dal Veneto. Alla festa, animata da Rudy Smaila, hanno preso parte il presidente ed il ds del Cuore Napoli, alcuni cestisti azzurri (Maggio, Mastroianni e Visnjic, ndr), ex giocatori e gli amici più intimi di Joe.

© Riproduzione riservata