Domenica 26 febbraio 2017 02:08

Non basta un gran Cuore Napoli. Al PalaBarbuto passa Valmontone 89-97
Gli uomini di coach Ponticiello perdono il big match e scivolano al secondo posto del girone C di Serie B a -2 dai laziali.




NAPOLI - Esordio amaro per il Cuore Napoli Basket tra le mura amiche del PalaBarbuto. Nel big match di Fuorigrotta, infatti, la spunta in volata l'Air Fire Virtus Valmontone 89-97. I napoletani scivolano al secondo posto del girone C di Serie B a -2 dagli uomini di coach Origlio. Top scorer per i partenopei Mattia Mastroianni con 26 punti a referto. In doppia cifra anche Barsanti (20), Maggio (15), Nikolic (13) e Visnjic (13).

Avvio positivo

Quintetto iniziale per il Cuore formato da Murolo, Barsanti, Mastroianni, Nikolic e Visnjic. Partono bene i padroni di casa, che al 2’ sono avanti 4-0 grazie al canestro da terra di Barsanti. Gli azzurri insistono ed al 4’ allungano sull’8-2 con l’appoggio a tabellone di Nikolic ed il 2/2 ai liberi di Mastroianni. Gli ospiti non ci stanno ed al 6’ piazzano un parziale di 0-10 (8-12) targato Bisconti. Napoli risponde ed all’8’ impatta sul 12-12 grazie al canestro in penetrazione di Mastroianni. Al 9’ Maggio replica a Guarino dalla lunga distanza (15-15). I laziali mettono la testa avanti col piazzato di Caceres, ma il tap-in di Nikolic sulla sirena fissa il punteggio sul 17-17. Ad inizio secondo quarto i laziali pigiano il piede sull’acceleratore ed al 13’ siglano un break di 0-7 (17-24) firmato Bisconti. I partenopei non demordono ed al 14’ mettono a segno un parziale di 9-0 (26-24) grazie ad uno strepitoso capitan Maggio. Al 15’ Valmontone effettua il contro-sorpasso, portandosi sul 26-28 grazie all'ex Martino. I campani reagiscono ed al 18' refertano un break di 8-0 (34-28) nel segno di Mastroianni. Al 19' i padroni di casa tengono gli avversari a +6 (38-32). Nel finale di periodo, Reali risponde dall'arco a Mastroianni, mandando le squadre all'intervallo lungo sul 41-37.

Sorpasso ospite

Ad avvio della ripresa il Cuore prova a piazzare l'allungo decisivo. Al 21' le bombe di Mastroianni e Maggio valgono il +10 (47-37). Al 23' l'Air Fire prova a tornare in scia (47-41) con i canestri di Caceres e De Fabritiis. Al 25' la tripla piedi per terra di Mastroianni tiene a debita distanza gli ospiti (52-43). Al 29' Valmontone torna in partita (58-56) grazie allo strapotere in area di Bisconti ed alla chirurgia dall'arco di Carrizo. Nikolic e Visnjic realizzano un mini break di 5-0 (63-56). Al 30' il 2/2 dalla linea della carità di Carrizo vale il -5 (63-58) ospite. Ad inizio dell'ultimo quarto gli attacchi prevalgono sulle difese. Al 32' la Virtus insegue a -1 (66-65) grazie al gioco da tre punti di Caceres. Al 34' gli ospiti sono nuovamente avanti con la bomba di De Fabritiis (69-70). Gli uomini di coach Origlio cercano l'allungo decisivo ed al 35' si portano sul 71-78 con il 2/2 dalla lunetta di Carrizo. Al 37' il Cuore accorcia a -2 (76-78) grazie al gioco da tre punti di Barsanti. Al 38' uno stoico Mastroianni trascina i suoi con quattro punti all'80-80. Nel finale, però, la compagine del patron Ruggiero, complici le non perfette condizioni fisiche di Maggio, cala e gli ospiti ne approfittano. Carrizo e Guarino, infatti, sono implacabili dalla lunga distanza e chirurgici dalla lunetta e trascinano i biancorossi al successo per 89-97.

Cuore Napoli Basket – Air Fire Virtus Valmontone 89-97 (17-17, 41-37, 63-58)

Napoli: Rappoccio, Murolo 2, Barsanti 20, Perrella ne, Mastroianni 26, Ronconi, Erra ne, Maggio 15, Visnjic 13, Nikolic 13. All: F. Ponticiello

Valmontone: Guarino 14, Di Ianni, Reali 3, Saletti ne, De Fabritiis 16, Caceres 21, Martino 4, Bisconti 15, Di Francesco ne, Carrizo 24. All: A. Origlio

© Riproduzione riservata