Lunedi 25 settembre 2017 02:43

Il Cuore Napoli mette la quarta! Stella Azzurra Roma ko a domicilio 61-79
Continua la marcia degli uomini di coach Ponticiello che inanellano la quarta vittoria consecutiva, portandosi momentaneamente in vetta al girone C di Serie B.




ROMA - Il Cuore Napoli Basket espugna con autorità il parquet della Stella Azzurra Roma. All'Arena Altero Felici gli uomini di coach D'Arcangeli vengono travolti 61-79. La compagine di patron Ruggiero inanella il quarto successo di fila, agganciando momentaneamente l'Air Fire Virtus Valmontone in vetta al girone C di Serie B a quota 30 punti. Top scorer per i partenopei Njegos Visnjic con 20 punti a referto. In doppia cifra anche Nikolic (16) e Maggio (11).

Avvio sottotono

Quintetto iniziale per il Cuore formato da Maggio, Barsanti, Mastroianni, Nikolic e Visnjic. Al 3' Visnjic e Nikolic portano gli azzurri sul 2-4. Al 4' i capitolini rispondono con il tap-in di Antonaci ed il 2/2 ai liberi di Trapani (6-4). I napoletani non ci stanno ed al 5' tornano avanti 8-10 grazie alle triple di Murolo e Nikolic. La Stella Azzurra, però, pigia il piede sull'acceleratore ed all'8' piazza un parziale di 13-0 (21-10) targato Pazin. Nel finale di quarto, gli ospiti provano a tornare in scia ed al 10' accorciano a -7 (23-16) grazie alla chirurgia dalla lunetta di Nikolic e Barsanti. Ad inizio di secondo periodo salgono in cattedra i partenopei, che al 17' effettuano il sorpasso (25-26) grazie ad un break di 0-8 nel segno di Visnjic. La bomba di Provenzani è provvidenziale per i padroni di casa (28-26). Al 18' Napoli sigla il contro-sorpasso (28-29) con l'1/2 dalla linea della carità di Ronconi e Visnjic. Al 20' Roma mette a segno un parziale di 6-0, portandosi sul 36-31.

Ripresa a senso unico

Ad avvio di ripresa le triple di Cassar e Pazin replicano ai quattro punti consecutivi di Mastroianni (42-35). Il Cuore prova ad invertire l'inerzia del match ed al 26', guidato da Visnjic e Maggio, insacca un parziale di 0-10 (42-45). I capitolini non ci stanno ed al 28' mettono nuovamente la testa avanti (48-46) grazie alla bomba di Provenzani ed al canestro di Ianelli. Gli ospiti, però, non demordono ed al 30' allungano a +7 (49-56) grazie alla caparbietà di Murolo ed alla classe di Nikolic. Ad inizio dell'ultimo quarto i campani piazzano l'allungo decisivo, portandosi al 35' sul +20 (51-71) grazie alle triple di Maggio e Ronconi. Nel finale coach Ponticiello dà spazio anche ad Erra e Malfettone, che si disimpegnano bene. La Stella Azzurra non ne ha più e si arrende alla compagine di patron Ruggiero 61-79.

Stella Azzurra Roma – Cuore Napoli Basket 61-79 (23-16, 36-31, 49-56)

Roma: Ianelli 5, Provenzani 6, Pazin 14, Trapani 13, L. Nikolic 8, Antonaci 6, Cassar 9, Seye, Gazzillo, Palumbo. All: G. D'Arcangeli

Napoli: Rappoccio 3, Murolo 5, Barsanti 8, Mastroianni 8, Ronconi 8, Erra, Malfettone, Maggio 11, Visnjic 20, S. Nikolic 16. All: F. Ponticiello

© Riproduzione riservata