Orgoglio partenopeo! Maggio guida la GeVi Cuore Napoli a gara-5
Gli uomini di coach Ponticiello volano a gara-5 delle semifinali playoff! Al PalaVirtus la BPC Virtus Cassino si arrende, sotto i colpi di capitan Maggio, 74-78.




CASSINO (FR) - La GeVi Cuore Napoli Basket è più forte di ogni luogo comune, di ogni pregiudizio! Gli uomini di coach Ponticiello rompono - metaforicamente - ogni gabbia e volano a gara-5 delle semifinali playoff. Al PalaVirtus capitan Maggio & co. affondano la BPC Virtus Cassino 74-78. Top scorer per i partenopei Roberto Maggio con 29 punti (conditi da 8 assist). In doppia cifra anche Visnjic (15) e Nikolic (12).

Partenza a ritmi elevati

Quintetto iniziale per il Cuore formato da Maggio, Barsanti, Mastroianni, Nikolic e Visnjic. Ottimo inizio di match per gli azzurri, che al 3' piazzano un parziale di 0-7 (2-7) chiuso dalla tripla di Mastroianni, costringendo coach Vettese a chiamare timeout. Panzini infila la bomba dall'angolo del 5-7. Al 4' allo step back di Nikolic risponde la prodezza dall'arco di Petrucci (8-9). Al 5' Vinsjic insacca la tripla mancina del +4 (8-12). Cassino non ci sta ed all'8' referta un break di 7-0 (15-12) firmato Del Testa. L'appoggio a tabellone di Nikolic è ossigeno puro per gli ospiti (15-14). La chirurgia dalla lunga distanza del duo Valesin-Del Testa vale il 21-14. Al 10' Mastroianni affonda la schiacciata del 21-16. Ad avvio di secondo quarto alla bomba di Valesin replica l'appoggio a tabellone di Nikolic (24-16). La Virtus beneficia di troppi extra possessi ed al 14' Bagnoli punisce i campani con quattro punti consecutivi (30-20). Il Cuore non demorde ed al 15' sigla un contro-break di 0-7 (30-27) trascinato da capitan Maggio. La zona dei partenopei paga ottimi dividendi ed il padroni di casa segnano solo dalla linea della carità. Napoli prende fiducia ed al 16' è in scia (32-31) grazie al piazzato di Maggio ed all'appoggio a tabellone di Visnjic. Maggio è scatenato ed - a 3'03" dall'intervallo lungo - brucia la retina dall'arco (34-36). Al 20' al canestro di Marzaioli si oppone l'1/2 ai liberi di Quartuccio (35-38).

Finale thrilling

Al rientro sul parquet Barsanti mette la tripla del +4 (37-41). Bagnoli è un fattore sotto le plance, ma al 23' la GeVi si porta sul 39-46 con il passo d'incrocio di Visnjic e la bomba di Maggio. Il gioco da quattro punti di Panzini vale il 43-46. Ronconi annulla Petrucci e Napoli firma un mini break di 0-4 (46-52). Al 28' all'1/2 dalla lunetta di Quartuccio risponde la tripla dall'angolo di Murolo (49-57). La BPC torna sotto (53-57) grazie alla penetrazione di Petrucci ed alla chirurgia dalla linea della carità di Sergio. Al 29' i cinque punti consecutivi di capitan Maggio guidano gli ospiti sul +9 (53-62). Matrone si accende da sotto, ma al 30' Petrucci realizza, dalla lunga distanza, il 58-64. L'inizio dell'ultimo quarto è di marca Bagnoli, che punge con quattro punti di fila (62-64). I ciociari insistono ed al 34' effettuano il sorpasso (65-64) con la prodezza dall'arco di Sergio. I napoletani non si disuniscono ed al 38' piazzano un parziale di 0-10 (65-74) trascinati dall'indomito capitan Maggio. I laziali non mollano ed - ad 1'30" dalla sirena - Petrucci segna la bomba del -4 (70-74). Gli ospiti si affidano al loro capitano che, a 14" dal gong, è freddo dalla lunetta (70-78). I quattro punti consecutivi di Panzini servono solo per le statistiche. A trionfare sono i briganti di patron Ruggiero, che riportano la serie al PalaBarbuto per la decisiva gara-5.

BPC Virtus Cassino – GeVi Cuore Napoli Basket 74-78 (21-16, 35-38, 58-64)

Cassino: Panzini 13, Quartuccio 2, Valesin 6, Marsili ne, Petrucci 17, Del Testa 9, Bagnoli 18, Serra ne, Birindelli 2, Sergio 7. All: L. Vettese

Napoli: Rappoccio, Murolo 3, Barsanti 3, Mastroianni 8, Ronconi 2, Matrone 2, Maggio 29, Visnjic 15, Nikolic 12, Marzaioli 4. All: F. Ponticiello

© Riproduzione riservata