Martedi 22 agosto 2017 01:43

GeVi Cuore Napoli, come funzionano i playoff? Tutto su date e tabellone
La GeVi Cuore Napoli Basket vince il suo girone e si gioca ai playoff la promozione in Serie A2: tutto quello che c'è da sapere sulle date e possibili incroci.




Ieri sera la GeVi Cuore Napoli Basket ha chiuso la regular season con una sconfitta indolore contro la Luiss Roma. Gli uomini di coach Ponticiello, partiti con velleità di una salvezza tranquilla, hanno superato tutte le più rosee aspettative. I partenopei, infatti, hanno trionfato - in una finale al cardiopalmo - sull'Agribertocchi Orzinuovi nella Turkish Airlines Cup di categoria e blindato, con due turni d'anticipo, la vetta del girone C di Serie B, chiudendo a 50 punti (secondo miglior record di B alle spalle dei 52 punti della XL Extralight Montegranaro, ndr).

La formula dei playoff

Ai nastri di partenza della post-season, che inizierà domenica 30 aprile, la compagine di patron Ruggiero si presenta quale una delle più accreditate ad accedere alla Final Four di Montecatini (10-11 giugno), che assicurerà tre promozioni in Serie A2. Gli accoppiamenti del tabellone C prevedono l'incrocio tra le prime otto classificate del girone C con quelle del girone D. I playoff seguiranno la seguente formula: i quarti di finale si disputeranno al meglio dei tre match. Gara-1 e l'eventuale gara-3 (7 maggio) si giocheranno in casa della squadra che ha ottenuto il miglior piazzamento in regular season. Le semifinali e la finale si disputeranno al meglio delle cinque sfide (gara-1, gara-2 e la potenziale gara-5 con il fattore campo a favore della migliore classificata).

L'avversaria dei quarti

Ad attendere i campani ai quarti di finale ci sarà la Goldengas Senigallia (8ª del girone D). I marchigiani sono stati raggiunti a quota 32 punti e scavalcati al 7° posto (in virtù degli scontri diretti) al fotofinish dalla Malloni Porto San Elpidio. È stata fatale, infatti, agli uomini di coach Valli la peggiore differenza canestri tra andata e ritorno (-9). La Goldengas è una compagine molto temibile tra le mura amiche. Nel fortino del PalaPanzini i biancorossi hanno conquistato 11 vittorie delle 16 stagionali. Attenzione al reparto esterni dei marchigiani: spiccano il playmaker classe '96, Michele Caverni (9.6 ppg e 2.7 apg) e la guardia, Andrea Maggiotto. Quest'ultimo è l'assoluto mattatore, su ambo i lati del parquet, per Senigallia. Il 28enne è stato il 2° miglior realizzatore del girone D (20.2 ppg, conditi da 6.5 rpg e 2.4 apg). La guardia è anche un solido difensore, risultando il 3° miglior recupera palloni del suo girone (1.6 ad allacciata). Da tener d'occhio in area ci sono i due lunghi: Mirco Pierantoni (7 ppg e 6.1 rpg) e l'ex Mimì's Napoli, Yande Fall (11.1 ppg e 8.9 rpg). Il duello tra la fisicità della piovra nera e l'intelligenza cestistica di Visnjic può risultare tra i più interessanti della serie.

Concomitanza con la Vesuvio Cup?

Nei giorni scorsi si era palesato l'inconveniente che il Comune di Napoli potesse sfrattare gli azzurri dal PalaBarbuto a causa della Vesuvio Cup. Nelle ultime ore, però, l'assessore comunale allo Sport, Ciro Borriello si è mostrato ottimista sulla disputa di tutte le contese nell'impianto di viale Giochi del Mediterraneo: «Abbiamo studiato con la Fip Campania - ha spiegato a Il Mattino -, di far slittare di due giorni i playoff». I match interessati (gara-1 e gara-2 di finale), quindi, si giocherebbero - rispettivamente - martedì 30 maggio e giovedì 1 giugno. Capitan Maggio & co, quindi, potranno affrontare l'eventuale fase clou della post-season contando sul calore dei propri aficionados, che dovranno - a loro volta - rispondere presente, riempiendo un palasport rimasto troppe volte vuoto, nonostante le vittorie e l'oculatezza della gestione del presidente Ruggiero.

© Riproduzione riservata