Venerdi 22 settembre 2017 01:14

GeVi Cuore Napoli, gara-1 dei quarti è tua! Al PalaBarbuto Senigallia va ko 82-74
Gli uomini di coach Ponticiello si portano in vantaggio 1-0 nei quarti di finale playoff, imponendosi in volata sulla Goldengas Senigallia 82-74.




NAPOLI - La GeVi Cuore Napoli Basket fa sua gara-1 dei quarti di finale playoff. Davanti ai circa mille spettatori accorsi al PalaBarbuto, la Goldengas Senigallia si arrende in volata 82-74. Gli azzurri avranno la possibilità di chiudere la serie giovedì prossimo al PalaPanzini. Top scorer per i partenopei Njegos Visnjic con 26 punti a referto. In doppia cifra anche Barsanti (21) e Maggio (12).

Inizio convincente

Starting five per il Cuore composto da Maggio, Barsanti, Mastroianni, Nikolic e Visnjic. Gli azzurri partono forte ed al 2' sono avanti 5-0 grazie alla tripla di Barsanti ed all'appoggio a tabellone di Mastroianni. I biancorossi non ci stanno ed al 3' effettuano il sorpasso (5-8) con la bomba di Maggiotto ed i cinque punti consecutivi di Giampieri. Il Cuore macina gioco ed al 6' si porta sul 12-8 grazie ad un parziale di 7-0 chiuso dalla tripla mancina di Visnjic. I partenopei insistono ed allungano a +8 (18-10) con le prodezze dall'arco di Maggio e Barsanti, costringendo - a 3:54 dal gong - coach Valli a chiamare timeout. I campani prendono il largo ed all'8' sono al comando 22-10 grazie al sigillo di Barsanti ed al 2/3 ai liberi di Maggio. Al 10' ai centri dall'area di Gnaccarini e Caverni rispondono i quattro punti di fila di Visnjic (26-14). Ad avvio di secondo quarto l'inerzia non cambia. Al 13' i padroni di casa vanno sul 30-14 con il 2/2 dalla lunetta di Murolo e l'appoggio a tabellone di Matrone. I marchigiani reagiscono ed al 14' tornano a -11 (30-19) grazie alla bomba di Pietrini ed al canestro di Pierantoni. Al 17' alla tripla frontale di Barsanti replicano Pietrini e - dalla lunga distanza - Caverni (33-24). I napoletani tengono alta la concentrazione e vanno all'intervallo lungo sul +18 (47-29) grazie alle bombe di Maggio e Barsanti.

Ripresa combattuta

Al rientro sul parquet al 2/2 dalla linea della carità di Caverni si oppone la tripla di Barsanti. Al 23' botta e risposta nel pitturato tra Fall e Visnjic (52-33). Al 24' la conclusione dall'arco di Mastroianni vale il 55-36. La Goldengas prova a tornare in gara ed al 29' piazza un break di 0-10 (58-50) targato Pierantoni. I quattro punti consecutivi di Visnjic - a 58" dalla sirena - sono ossigeno puro (62-50). Al 30' alla tripla di Gnaccarini risponde l'appoggio a tabellone del solito Visnjic. Ad inizio dell'ultimo quarto le difese prevalgono sugli attacchi. Al 34' Giampieri è chirurgico dalla lunga distanza (67-59). I marchigiani pigiano il piede sull'acceleratore ed al 37' tornano a -1 (69-68) grazie ad un parziale di 0-9 firmato dalle bombe di Giampieri e Caverni. Visnjic è immarcabile sotto le plance (71-68). Al 38' al 2/2 ai liberi di Giampieri replica il 4/4 dalla lunetta di Murolo (75-70). A 1:40 dal termine Visnjic subisce, a rimbalzo, un colpo proibito da Fall (espulso) e trasforma i liberi del 77-70. A 23" dalla sirena Marzaioli è chirurgico dalla linea della carità (79-70), chiudendo virtualmente la contesa. Nel finale, gli uomini di coach Ponticiello serrano le canotte in difesa e si aggiudicano gara-1 dei quarti di finale playoff.

GeVi Cuore Napoli Basket – Goldengas Senigallia 82-74 (26-14, 47-29, 64-53)

Napoli: Rappoccio 2, Murolo 6, Barsanti 21, Mastroianni 6, Ronconi, Matrone 3, Maggio 12, Visnjic 26, Nikolic 2, Marzaioli 4. All: F. Ponticiello

Senigallia: Maggiotto 3, Pierantoni 10, Gnaccarini 14, Giampieri 19, Caverni 15, Bertoni 2, Pietrini 5, Del Torto ne, Bargnesi ne, Fall 6. All: A. Valli

© Riproduzione riservata