Sabato 18 novembre 2017 05:28

La GeVi Cuore Napoli vola sul 2-0! Al PalaBarbuto Palestrina cede 65-58
Gli uomini di coach Ponticiello si portano sul 2-0 nella finale playoff! Al PalaBarbuto la CitySightSeeing Palestrina si arrende 65-58.




NAPOLI - La GeVi Cuore Napoli Basket vola sul 2-0 nella finale playoff! In un PalaBarbuto gremito gli uomini di coach Ponticiello hanno la meglio sulla CitySightSeeing Palestrina 65-58, trascinati da un super Nikolic e da un granitico Ronconi. Gli azzurri beneficiano appieno del fattore campo a favore e, venerdì alle 21, al PalaIaia avranno il primo match point per accedere alla Final Four di Montecatini. Top scorer per i partenopei Stefan Nikolic, autore di 24 punti (6/10, 2/4). In doppia cifra anche Maggio (11) e Visnjic (11).

Avvio in salita

Starting five per il Cuore composto da Maggio, Barsanti, Mastroianni, Nikolic e Visnjic. Nikolic apre le danze dall'arco. Gli ospiti, però, trovano le giuste spaziature in attacco ed al 4' piazzano un parziale di 0-8 (3-8) trascinati dalla fisicità di Vangelov, che è un fattore sotto le plance. Napoli reagisce ed al 5' impatta sull'8-8 grazie alla tripla di Mastroianni ed a Visnjic. Gli azzurri non girano in fase offensiva, facendo incetta di palle perse. Palestrina ne approfitta ed al 6' sigla un break di 0-7 (8-15) targato Rossi. Ponticiello ruota con oculatezza i propri uomini e l'inerzia del match si capovolge. I campani, infatti, al 10' pareggiano (15-15) grazie ad un contro-parziale di 7-0 chiuso dalla prodezza dall'arco - sulla sirena - di Nikolic. Ad inizio di secondo quarto Pederzini colpisce in campo aperto (15-17). Marzaioli bombarda dall'arco, ma al 14' Montanari effettua il contro-sorpasso in penetrazione (18-19). Marzaioli e Ronconi non sbagliano dalla lunetta (22-19). Al 16' Serino infila la bomba del 22-22. Al 17' Barsanti e Maggio muovono il punteggio dalla linea della carità (26-22). Al 19' alla bimane di Vangelov replica la tripla mancina di Visnjic (29-24). Il sigillo nel traffico di Pederzini vale il 29-26.

Seconda frazione combattuta

Al rientro ci sono solo i laziali sul parquet. Gli uomini di coach Lulli mettono a segno un break di 0-7 (29-33) grazie ai cinque punti consecutivi di Serino. Al 24' il Cuore torna avanti (34-33) con il 2/2 ai liberi di Matrone ed il gioco da tre punti di Nikolic. I partenopei insistono ed - a 3'48" dal gong - vanno a +4 (39-35) grazie al 2/2 dalla lunetta di Nikolic ed alla bomba di Maggio. I romani non mollano ed al 28' realizzano un contro-parziale di 0-6 (39-41) chiuso dalla schiacciata di Vangelov. Al 29' l'appoggio a tabellone di Visnjic è ossigeno puro per i suoi (41-41). Al 30' al canestro dall'area di Visnjic risponde la penetrazione di Pederzini (43-44). Ad avvio dell'ultimo quarto botta e risposta dall'arco tra Maggio e Gagliardo (46-47). Al 33' a Nikolic si oppone Pederzini (48-49). Al 35' la tripla di Maggio e la bimane di Mastroianni (53-49) costringono gli ospiti a chiamare timeout. I napoletani continuano a macinare gioco ed al 37' allungano a +9 (58-49) grazie alla conclusione da fuori di Barsanti ed all'alley oop confezionata dal duo Maggio-Nikolic. Al 38' allo scatenato Nikolic replica il passo di incrocio di Pederzini (60-53). A 47" dal termine Rossi accorcia a -7 (62-55). I campani, però, tengono alta l'intensità difensiva e si impongono 65-58.

GeVi Cuore Napoli Basket – CitySightSeeing Palestrina 65-58 (15-15, 29-26, 43-44)

Napoli: Rappoccio, Murolo, Barsanti 5, Mastroianni 5, Ronconi 2, Matrone 2, Maggio 11, Visnjic 11, Nikolic 24, Marzaioli 5. All: F. Ponticiello

Palestrina: Rischia, Rossi 7, Molinari, Drigo ne, Pederzini 18, Vangelov 11, Serino 13, Brenda, Gagliardo 3, Montanari 6. All: G. Lulli

© Riproduzione riservata