Lunedi 23 ottobre 2017 21:05

Ristrutturazione San Paolo, De Magistris: «Ci riusciremo, con o senza De Laurentiis»




«Il processo di riqualificazione del San Paolo si concluderà entro la fine del mio mandato». de Magistris mette alle strette De Laurentiis sulla questione stadio. Il sindaco di Napoli, a margine di una conferenza stampa a Palazzo San Giacomo, ha commentato le parole del patron azzurro a Radio Kiss Kiss. «In quello che De Laurentiis chiama cesso il Napoli ci ha vinto due scudetti», ha affermato il primo cittadino, rispondendo al numero uno del club azzurro. «Qualcuno vuole trascinarsi a lungo e portare tutta la questione aperta fino ancora alla campagna elettorale», ha dichiarato De Magistris, svelando che già dall'estate sta lavorando al "Piano b". Il "Piano a", comunque preferito dal sindaco, prevede l'accordo con la società calcistica partenopea. «De Laurentiis ha detto che vuole investire, che mantiene le promesse. Valuteremo se la sua proposta è fattibile tecnicamente ed economicamente, ed in questo caso io sarei soddisfatto». Il piano alternativo ipotizzato da de Magistris prevede «l'assenza di risorse private». «Il San Paolo, in quel caso, lo facciamo noi. Sarà un modello completamente innovativo unico, tutto napoletano, fatto di finanziamenti in parte pubblici ed in parte da acquisire con modalità non nuove a questa amministrazione come procedure di crowdfunding. E' un'operazione molto più complessa e poco prevedibile ma adesso ci vogliamo lavorare perché a fine 2015 questa partita la dobbiamo chiudere, in un modo o nell'altro», ha concluso. © Riproduzione riservata