Mercoledi 18 ottobre 2017 18:24

Caos biglietti per Napoli-Real Madrid: terminali bloccati, il Codacons chiede il sequestro
Terminali bloccati e file interminabili, l'acquisto dei biglietti di Curva e Distinti per Napoli-Real Madrid è una Via Crucis. Il Codacons chiede il sequestro per bagarinaggio dei tagliandi messi in vendita il 29 dicembre.

02 gennaio 2017



NAPOLI - File interminabili, terminali bloccati, lentezza nell'erogazione dei tagliandi. La vendita libera dei biglietti di Curve e Distinti per Napoli-Real Madrid è già un caso. Molti tifosi si sono messi in fila già alle 6 di questa mattina, nella speranza di accaparrarsi l'agognato biglietto. La situazione, però, si è dimostrata critica fin dall'inizio dall'apertura dei box office alle 12. Dopo una ventina di minuti, in molte ricevitorie, i terminali hanno iniziato a dare problemi. La mancanza del segnale ha fatto sì che la vendita procedesse a rilento, con malumori e lamentele tra le centinaia di tifosi in fila. In alcune ricevitorie si va avanti al ritmo di un biglietto ogni 20 minuti. Nel clima di tensione c'è anche chi accusa i rivenditori di aver venduto delle "prenotazioni" con sovrapprezzo per permettere ad alcuni acquirenti di avere una corsia preferenziale. Il Calcio Napoli, attraverso Radio Kiss Kiss, ha garantito che la vendita non si ferma, invitando i tifosi a recarsi presso le rivendite per acquistare il biglietto.

Codacons chiede sequestro per bagarinaggio

Sulla prevendita dei biglietti per Napoli-Real Madrid si staglia anche l'ombra di uno strascico giudiziario. Il Codacons ha annunciato la presentazione di un esposto alla Procura di Milano in cui si chiede il sequestro dei biglietti. «Il 29 Dicembre - spiega il Codacons in una nota - iniziava ufficialmente la vendita dei biglietti per il match tra Napoli e Real Madrid, ottavi di finale di Coppa dei Campioni, in programma il prossimo 7 Marzo allo Stadio San Paolo di Napoli. Dopo 20 minuti dalla messa a disposizione dei biglietti gli stessi risultavano già esauriti. Pochi minuti dopo iniziano a comparire online gli stessi biglietti, tutti ovviamente a prezzi maggiorati, su siti non autorizzati».  Secondo l'associazione dei consumatori «su 'Ticketbis' le curve vanno dai 218 ai 672 euro, a fronte dei 50 richiesti sul sito ufficiale del Napoli, fino ad arrivare ai 1689 euro per la Tribuna d'onore. Analogo caso sui siti 'viagogo.it' e 'easysportstickets.com'. Dopo il caso dei biglietti per il concerto dei Coldplay e il più recente caso dei biglietti per La Traviata al Teatro della Scala di Milano, ennesimo caso di truffa a danno dei consumatori. Il Codacons chiede alla Procura della Repubblica di Milano il sequestro dei biglietti e la remissione degli stessi per bagarinaggio».

Pisani: «Serve biglietteria informatizzata e trasparente»

Le file interminabili hanno attirato l'attenzione dell'avvocato Angelo Pisani, legale di Diego Armando Maradona. «Incredibile - scrive su facebook - Napoli ferma, tutti in fila ed in ansia per acquistare un biglietto della partita con il Real (che senza santi in paradiso difficilmente si potrà acquistare regolarmente). Se ci fosse tale interesse anche per altre priorità della città saremmo campioni!». »A proposito - conclude Pisani - tali tifosi meriterebbero prima di tutto uno stadio moderno oltre che una biglietteria informatizzata e trasparente».

© Riproduzione riservata