Atalanta-Napoli, le pagelle di Diario Partenopeo




ATALANTA (4-4-1-1) - Consigli 6,5; Benalouane 6, Stendardo 6, Yepes s.v. (Lucchini 6), Del Grosso 6; Raimondi 6, Baselli 6,5 (Cigarini 6), Migliaccio 6, Bonaventura 6,5; Moralez 6,5; Denis 7 (Cazzola s.v.). All. Colantuono 6,5 NAPOLI (4-2-3-1) - Reina 5 Colpevole sul primo goal dell'Atalanta, sulle restante due reti non può nulla. Maggio 5 Non riesce a incidere in attacco, in fase difensiva patisce le sortite di Bonaventura. Fernandez 4,5 Imbarazzante in occasione della terza rete, non dà mai sicurezza al reparto. Albiol 5,5 Nella pessima giornata della difesa azzurra, non riesce a raggiungere la sufficienza Reveillere 5 Solita prestazione compassata e incolore, poco utile in una squadra che ambisce a traguardi importanti. (Ghoulam 6 Entra nel peggior momento della stagione azzurra e ci mette impegno.) Inler 4,5 Peggio di così, difficilmente avrebbe potuto giocare. Il tocco che mette Denis dinanzi a Reina per il 2-0 ha del tragicomico. Dzemaili 5 Incapace di fare filtro, deludente in fase di costruzione. Perde il pallone che propizia la prima rete di Denis. (Jorginho 6 Un quarto d'ora senza particolari squilli) Mertens 5 Poco incisivo, sbaglia un goal facilissimo su assist di Pandev. Poi si perde nella pessima giornata del Napoli. Pandev 5 Lento e impacciato, sbaglia una buona occasione. Ma sul 3-0. Prima non è mai decisivo. Callejon 5,5 Niente a che vedere con il giocatore che ha fatto la differenza fino ad oggi, i problemi in fase di costruzione lo penalizzano. Zapata 5 Corsetta leggera per 45 minuti. Non riesce mai ad entrare nel vivo del gioco. (Higuain 5,5 Un tiro appena entrato e nulla più.) All. Benitez 5 Lasciare fuori Hamsik, Higuain e Jorginho nella stessa partita è troppo. La sconfitta è dipesa anche dalle sue scelte. Arbitro Rizzoli di Bologna 6 © Riproduzione riservata