Juventus-Napoli 3-1. Il direttore di RaiSport: «Reazione dei partenopei esagerata, temo per l’ordine pubblico»

02 marzo 2017

Non accennano a placarsi le polemiche per l'arbitraggio di Juventus-Napoli, semifinale di andata di Coppa Italia vinta dai bianconeri per 3-1 grazie a due calci di rigore dubbi. A parlare, questa volta, è Gabriele Romagnoli, direttore di Rai Sport, che dalle colonne de La Gazzetta dello Sport risponde agli attacchi della società partenopea, che ha accusato di faziosità la telecronaca del match.

Le dichiarazioni

«La reazione del Napoli è stata assolutamente esagerata. Spero che a sangue freddo ci si renda conto che non c’era squilibrio nella telecronaca. Le partite le decidono i giocatori, gli allenatori e, qualche volta, gli arbitri. Ma mai  i telecronisti. Per fortuna per la partita di ritorno c’è tempo, manca ancora un mese e per allora mi auguro che si capisca che ognuno fa il proprio mestiere. La Rai svolge il proprio compito in maniera serena ed equilibrata. Non vorrei che a causa di questi episodi, si creasse un clima di tensione, magari con rischi per l’ordine pubblico. Ripeto: Cerqueti ha fatto bene il suo lavoro e altrettanto farà nella gara di ritorno».

© Riproduzione riservata