Martedi 22 agosto 2017 01:40

Brugge-Napoli. Aggressione ai tifosi azzurri, la polizia belga chiede aiuto




Nonostante la decisione del sindaco di Bruges di far disputare la partita a porte chiuse a causa dell'allerta terrorismo, sono stati molti i tifosi del Napoli che, con il biglietto aereo già in tasca da tempo, hanno deciso di partire ugualmente alla volta del Belgio. Il risultato è stato una discreta presenza di sostenitori partenopei, che hanno seguito il match di Europa League - vinto 1-0 grazie al gol di Chiriches - nei vari locali disseminati in città. E come purtroppo spesso accade, non sono mancati gli incidenti. Negli ultimi giorni ha preso a circolare un video, diffuso dalla polizia belga, che mostra l'aggressione di una trentina di hooligans della squadra di casa ai danni di un gruppo di tifosi azzurri all'esterno di un pub. L'episodio risale a giovedì 26 novembre, e si è verificato circa un'ora dopo la conclusione del match tra Club Brugge e Napoli. Attraverso la diffusione delle immagini le autorità sperano di riuscire a risalire ai responsabili della rissa: la polizia ha infatti lanciato un appello e messo a disposizione un indirizzo e-mail per chiunque fosse in grado di fornire elementi utili all'identificazione degli aggressori.