De Laurentiis: «Il mio Napoli dovrà avere 20 elementi di pari valore. Stiamo costruendo qualcosa di importante»




«Stiamo costruendo qualcosa di importante, per questo il mio Napoli dovrà avere una rosa composta da almeno venti elementi di uguale valore su cui fare affidamento». Il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium rilasciando alcune dichiarazioni sul futuro e gli obiettivi della squadra: «Vogliamo onorare Champions League e coppa Italia, sono convinto che il nostro allenatore ci farà divertire». «Se l'anno scorso avessimo avuto più tempo per preparare il campionato - ha aggiunto parlando della stagione appena conclusa - probabilmente non avremmo sbagliato le prime tre gare, quindi avremmo potuto poi avere quei punti in più per arrivare al titolo. Squalifica di Higuain? L'episodio nella gara con l'Udinese ci ha poi sicuramente frastornato, ma sono sicuro che un fatto del genere non si ripeterà più perchè ormai ci siamo ambientati e Sarri conosce bene l'ambiente». A proposito di Maurizio Sarri: «L'ho accolto nella mia famiglia calcistica dal giorno in cui l'ho incontrato. Fuori dal campo è così concentrato e scaramantico, è davvero difficile trascinarlo a uno spettacolo o in una conversazione, lui vuole essere così e lo rispetto. Ci ho messo un po' di tempo per capirlo, ma l'importante è che è bravo sul campo e a parlare sono i risultati» . © Riproduzione riservata