Mercoledi 20 settembre 2017 09:34

Koulibaly parla alla Fifa: «Ho un sogno. Napoli, che emozione i tifosi con la mia faccia»




Si sta godendo le vacanze, ma il suo nome è al centro di svariate speculazioni di mercato. Kalidou Koulibaly piace a tutti: Chelsea e Bayern Monaco capeggiano una lunga fila di corteggiatori. Il difensore del Napoli non ha ancora rinnovato il contratto con il club azzurro. Anzi, la questione ha provocato un attrito con il presidente De Laurentiis che ha addirittura minacciato azioni legali in seguito ad un'intervista in cui il calciatore sosteneva che mancassero i presupposti per rinnovare. In attesa di conoscere con certezza il suo futuro, Koulibaly è stato intervistato dalla Fifa. La federcalcio mondiale gli ha dedicato uno speciale sul sito ufficiale, descrivendolo come uno dei migliori interpreti del suo ruolo. Il difensore è tornato sull'episodio di Lazio-Napoli, quando fu bersagliato dagli epiteti razzisti dei sostenitori capitolini. «All'inizio non ho prestato molta attenzione, ma quando l'arbitro ha avuto il coraggio di sospendere la partita, ho capito», ha dichiarato a Fifa.com. «I ragazzi in campo mi hanno sostenuto, i giocatori della Lazio sono venuti a parlare con me e ho ricevuto molte parole di sostegno». Nella partita successiva, Koulibaly fu accolto al San Paolo dai tifosi che indossarono la sua maschera per dire 'no' al razzismo. «Quando ho visto i nostri fan con la mia foto sulla loro faccia, sono stato molto contento», ha ricordato il difensore. Il grande obiettivo per la prossima stagione è la Coppa d'Africa. «Ogni volta che una squadra deve affrontare il Senegal, voglio fare del mio meglio, e ogni l'impegno è sempre diverso. Anche se sono arrivato in squadra solo a settembre, sto sognando di giocare la finale della Coppa d'Africa. Il Senegal ha le risorse per vincere il titolo. Potremmo essere in procinto di scrivere l'inizio di una bella storia». I tifosi azzurri sperano che questa storia la scriverà da calciatore del Napoli. © Riproduzione riservata