Giovedi 23 novembre 2017 04:33

Napoli-Juventus, le verità dietro l’«Es tu colpa» di Higuain
Il Pipita ha segnato, da ex, le sue prime due reti al San Paolo. Ma il primo goal ha una dedica amara, tutta per il presidente De Laurentiis.

06 aprile 2017



«È colpa tua». Queste le parole che Higuain, in goal al San Paolo per la prima volta da ex, ha rivolto ad Aurelio De Laurentiis. Tre parole che stanno facendo molto discutere e che non sono piaciute a nessuno: né juventini, né partenopei. In ogni caso, cosa avrà voluto intendere Higuain è chiaro solo a lui e al patron del Napoli. Ma qualcuno si è fatto qualche idea.

Cosa ne pensano i bianconeri

I tifosi della Juventus difendono l'argentino. Secondo i più il Pipita ha semplicemente cercato di far capire alla tifoseria partenopea chi è stato il vero "cattivo". De Laurentiis l'ha messo contro i napoletani, e Higuain vuole che tutti lo sappiano. C'è da dire, però, che alcuni bianconeri non sono rimasti molto soddisfatti dalla reazione dell'argentino, reo di aver dimostrato ancora un forte attaccamento alla sua ex città.

Cosa ne pensano i napoletani

I partenopei sono amareggiati. Non tanto, o meglio, non solo, per la doppietta di Higuain al San Paolo, ma per le sue parole. I tifosi sono divisi. C'è chi "crede" al Pipita e considera De Laurentiis la vera causa del suo addio. Come il fratello Nicolas ha più volte sottolineato, il presidente aveva promesso all'argentino una squadra all'altezza, una squadra in grado di portare a casa dei titoli. Secondo la famiglia Higuain tutto questo non c'è stato, e l'addio è stato solo una conseguenza. Ma un'altra parte dei napoletani non ci sta: Higuain avrebbe potuto scegliere un altro club, non esiste solo la Juventus. Avrebbe potuto dire addio ai tifosi nel modo che meritavano, senza scappare via di notte per fare le visite mediche con un altro club. I partenopei non possono perdonarlo per questo. In ogni caso, la verità è ancora lontana.

© Riproduzione riservata