Sabato 23 settembre 2017 02:22

Bruscolotti contro De Laurentiis: «Che vergogna non festeggiare il 10 maggio»

06 maggio 2017



«Una vergogna». Così l'ex capitano del Napoli, Giuseppe Bruscolotti, ha definito la decisione del Calcio di Napoli di non far giocare allo stadio San Paolo la partita in programma domani per festeggiare il trentennale del primo scudetto della squadra azzurra, conquistato il 10 maggio 1987. «Abbiamo fatto la storia di questa squadra e di questa città - afferma Bruscolotti in un'intervista al Mattino-, ma il 10 maggio, nel giorno dei trent'anni del primo scudetto, non entreremo al San Paolo»

«Un addetto del club azzurro – ha aggiunto – mi ha detto che De Laurentiis avrebbe voluto organizzare un evento a luglio, con i campioni degli scudetti e della Coppa Uefa: ma perché aspettare due mesi? E così abbiamo deciso comunque di fare una partita il 10 maggio». Il match si giocherà domani al campo Denza di Posillipo. E Maradona? «Non verrà. Ma manderà un videomessaggio».

© Riproduzione riservata