Sabato 23 settembre 2017 11:22

Napoli-Cagliari 3-1, Sarri: «Abbiamo regalato un goal. Grazie a tutti i tifosi: mi hanno fatto sentire importante»
Gli azzurri si aggiudicano il match al San Paolo per 3-1. Il tecnico del Napoli ha commentato la prestazione dei suoi nel post partita.

06 maggio 2017



Finisce 3-1 al San Paolo. Gli azzurri battono il Cagliari e si portano temporaneamente a +2 sulla Roma. Al termine della gara, il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri, ha parlato ai microfoni di Premium Sport: «La squadra ha fatto una partita, dal punto di vista qualitativo, di altissimo livello. Anche se dobbiamo ancora crescere mentalmente: abbiamo sprecato delle occasioni e abbiamo regalato un goal agli avversari quando eravamo in pieno controllo del match». L'allenatore azzurro non vuole che si commettano questi errori: «Prima di chiudere la partita siamo stati, a tratti, leziosi. Se ci abituiamo a ragionare così, prima o poi regaleremo un goal anche quando il risultato è in bilico».

Il ringraziamento ai tifosi e il futuro lontano da Napoli

I supporters della Curva B hanno dedicato uno striscione a Maurizio Sarri incoronandolo "Pallone d'oro": «Voglio ringraziare tutti i tifosi, non solo quelli della Curva. Mi hanno sempre mostrato un grande attaccamento e mi hanno fatto sentire importante». Cosa manca agli azzurri per il salto di qualità? Il tecnico del Napoli è stato molto diretto: «Ho già risposto a questa domanda e mi sono stufato di farlo ancora». C'è la possibilità di un addio al Napoli? «Mi piacerebbe andare via quando finisce il progetto, ma nella vita non si hanno certezze. In questo momento non ci sono cose che mi lasciano pensare di andar via - ha dichiarato Sarri -. Nnon so a che panchine mi accostano e non mi interessa neanche perché non farei una trattativa senza avvisare la mia società . Sono tutte storie che vengono dai giornalisti e quindi non m'interessano».

© Riproduzione riservata