Mercoledi 20 settembre 2017 02:18

Higuain, il padre: «E’ andato via per i cattivi rapporti con il Presidente»
Jorge Higuain è dalla parte del figlio: la causa dell'addio del Pipita è Aurelio De Laurentiis. E' questo quello che l'attaccante ha voluto dire ai tifosi.

07 aprile 2017



Coppa Italia, Napoli-Juventus. Gonzalo Higuain, a segno contro il Napoli al San Paolo, si rivolge alla tribuna, punta il dito contro De Laurentiis e grida: «È colpa tua!». Cos'avrà voluto dire? Ce lo stiamo chiedendo tutti. Jorge Higuain, il papà del Pipita, ha dato, anche se indirettamente, una risposta. Lo ha fatto ai microfoni della radio argentina La Pagina Millonaria, vicina al River Plate: «La reazione dei tifosi allo stadio non mi ha stupito. Il Napoli è l'unica squadra della città e i tifosi sono molto legati. È amore e odio. Quando il Pipita ha deciso di andare via per i cattivi rapporti con il presidente, i tifosi non l'hanno presa bene. Ma è normale, fa parte del folklore del calcio».

La mala relación

«La mala relación». Sono state queste le parole usate da Jorge Higuain per definire il rapporto tra De Laurentiis e l'attaccante argentino. L'unica causa, a quanto pare, dell'addio del Pipita al Napoli. Quindi, Higuain avrebbe solo voluto dire ai 50.000 del San Paolo la verità su chi è stato a separarli. Il padre del giocatore ha parlato poi anche dell'Argentina e delle critiche spesso arrivano al figlio: «La gente si preoccupa di cosa fa un attaccante, invece di pensare alle cose serie che succedono nel Paese. Delle critiche con lui non ne parlo, ha 29 anni ormai ed è super professionale».

© Riproduzione riservata