Giovedi 23 novembre 2017 08:28

Hamsik: «Resto a Napoli, il mio futuro è qui. Se vinciamo lo scudetto mi taglio la cresta»




NAPOLI - Il centrocampista e capitano del Napoli Marek Hamsik, intervenuto in diretta a Radio Kiss Kiss, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: «Sono pronto, non vedo l'ora di scendere in campo. Col Porto ci aspetta una bella partita, contro una delle migliori squadre europee. Il Napoli è una squadra che deve puntare in alto, la Champions ci manca e il nostro obiettivo e ritornarci il prima possibile». «Abbiamo l'attacco più forte del campionato - ha proseguito lo slovacco - Una media di cento gol a stagione. Personalmente mi sento sia un rifinitore che realizzatore, il mio sogno continua a essere quello di fare bene con questa maglia e dare il massimo in campo, il mio futuro è qui, fino a che resterò a Napoli sarò contento. Io trequartista? Lo posso fare, mi riesce meglio dietro due punte che dietro una punta sola, anche se al momento in quel ruolo c'è Insigne che sta facendo molto bene. Mi ritengo più una mezz'ala». «Lo scudetto? - conclude Hamsik - Quest'anno ci saranno almeno sei o sette squadre in grado di puntare al titolo, su tutte la Juventus, che anche se ha perso tre campioni resta comunque una grande squadra. Noi possiamo giocarcela con tutti, dobbiamo darci dentro e avere più continuità. Vincere lo scudetto in azzurro sarebbe una festa. Prometto che, se dovessimo vincere il tricolore, mi taglierò la cresta». © Riproduzione riservata