Martedi 21 novembre 2017 14:36

Real Madrid-Napoli, Zidane pronto a schierare la formazione titolare
Il Real Madrid ritrova gli infortunati. Marcelo, Pepe e James Rodriguez scenderanno in campo già contro l'Osasuna. Bale torna a correre.

08 febbraio 2017



MADRID - Zidane potrebbe avere 24 giocatori della prima squadra pronti per la gara di andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Napoli, in programma il prossimo 15 febbraio. La situazione in infermeria è completamente cambiata rispetto a quella di 19 giorni fa. Dopo la vittoria contro il Malaga, l’allenatore dei blancos si era detto preoccupato per il numero degli infortunati. Infatti, solo lo scorso 21 gennaio, Zidane aveva ben sette giocatori indisponibili. Ieri, in allenamento, li ha ritrovati tutti, ad eccezione di Gareth Bale. Tuttavia, le impressioni sul gallese sono positive. Ieri Bale è tornato a correre in allenamento e ha tutte le intenzioni di esserci per il big match di Champions League contro gli azzurri. Ad avere l’ultima parola, però, sarà il tecnico del Real. Ma a far gioire Zizou è stato Carvajal, che ha ripreso ad allenarsi con il gruppo. Il terzino destro del Real Madrid ha subito una lesione di secondo grado al bicipite femorale destro lo scorso 17 gennaio e solo da una settimana ha ripreso l’allenamento sul campo. James Rodriguez e Modric, sebbene si siano allenati senza problemi, per precauzione, non hanno preso parte alla partitella organizzata da Zidane a Valdebebas domenica scorsa. Pepe e Marcelo, che erano già al 100% per la gara (poi rinviata) contro il Celta Vigo, hanno lavorato senza alcun problema.

Pronti per Pamplona, ultima sfida prima della Champions

James Rodriguez, Pepe e Marcelo saranno in piena forma per la gara contro l'Osasuna, in programma il prossimo sabato allo stadio Reyno di Navarra. Tra i tre, Pepe è quello che manca dal campo da più tempo: ha giocato l'ultima volta il 10 dicembre contro il Deportivo. Il colombiano, invece, non gioca dal 7 gennaio. Chi ha recuperato più velocemente e al di là di ogni aspettativa è stato Marcelo, infortunatosi lo scorso 21 gennaio contro il Malaga. Più discutibili sono i casi di Carvajal e Modric. Il difensore ha svolto ieri il suo primo allenamento completo. Sarà Zidane a decidere se convocarlo contro l'Osasuna o aspettare la gara contro il Napoli. Non molto diversa è la situazione del croato. Modric, la scorsa settimana, ha alternato sessioni individuali a lavoro con il gruppo e, se il disagio non scomparirà del tutto, il tecnico del Real potrebbe scegliere di non farlo scendere in campo il prossimo sabato.

© Riproduzione riservata