Lunedi 16 gennaio 2017 22:45

Napoli, l’agente di Strinic: «Vorrebbe giocare di più»
Il procuratore del croato: «Strinic gioca poco, ma è Sarri a decidere. Non è facile accettare le sue scelte, ma i risultati dicono che sta facendo bene»

09 gennaio 2017



Il procuratore di Ivan Strinic, Tonci Martic, ha parlato ai microfoni di Radio Crc nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”: «E’ difficile giocare bene quando non giochi. Strinic è stato felicissimo di aver giocato contro la Sampdoria, quando Sarri ha bisogno di lui, ci sarà sempre. Certo, non è facile giocare bene ed essere al top della forma quando per molto tempo si è fermi, ma dà sempre il massimo». Il procuratore del croato ha parlato delle scelte di Sarri in merito allo spazio lasciato a Strinic: «Il tecnico del Napoli sta facendo molto bene e seppure non è facile accettare a volte le sue scelte, i risultati dicono che sta facendo bene. Ghoulam è uno dei migliori terzini in Italia, e quando gioca Strinic sono tutti contenti per le sue performance. Ogni squadra di alto livello che gioca sia in campionato che in Champions, deve avere due giocatori forti in ogni ruolo, è ovvio che sia così».

«Strinic deve solo pensare a dare il massimo»

«Certo, per il giocatore non è facilissimo accettare di essere a volte in panchina, ma è contento di essere nel Napoli – continua Martic -. Non si tratta di soldi, ma quando non si gioca per più di un mese non si è felici. Sono certo che se Strinic giocherà qualche partita di fila, lo farà molto bene». Nonostante il poco spazio, la società non vuole rinunciare al croato. «Il Napoli non ha mai avuto l’intenzione di cederlo, ha sempre detto no alle offerte ricevute. Il club azzurro è felice anche della reazione del ragazzo che, nonostante non abbia giocato, non ha mai creato problemi. Era un po' deluso per il poco impiego, in una stagione di 50 partite è giusto giocarne 15 o 20 e non solo 3, ma è l’allenatore a fare le sue scelte, non il calciatore. Deve solo pensare a dare il massimo e fare il meglio quando impiegato».

«E' entusiasta della città e dei tifosi»

Nonostante lo scarso impiego, il croato non è intenzionato a chiedere la cessione. «Il suo contratto scade a luglio 2018, ci sono alcune società che hanno chiesto informazioni perché i terzini sinistri bravi sono pochi. Strinic è contento di essere a Napoli - prosegue Martic -, della città e dei tifosi, lo è meno quando non gioca. A Napoli c’è concorrenza e Ghoulam è un ottimo calciatore, vedremo cosa accadrà». Il procuratore ha speso anche qualche parole in merito al big match con il Real Madrid: «Spero che il Napoli passi il turno di Champions, poi se giocherà Ghoulam o Strinic è meno importante. Ogni giocatore sogna di essere titolare in una partita del genere, ma spero che contro il Real il Napoli disputerà due ottime partite».

© Riproduzione riservata