Venerdi 21 settembre 2018 23:11

Zielinski, il fratello: «Merita uno scenario ancora migliore della Serie A. Sarri lo porterebbe anche al Psg»
Pawel non ha dubbi: «Napoli o Juventus? Tifo per il Napoli. Sabato mio padre è addirittura volato all'ombra del Vesuvio per vederlo dal vivo».

09 marzo 2018

Pawel Zielinski, fratello del centrocampista del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del quotidiano polacco Laczy nas Pilka. «Piotr non sta giocando sempre, ma deve imparare dai calciatori più esperti che sono con lui. Hanno perso l'ultima gara contro la Roma, ma si giocheranno lo scudetto fino alla fine».

«Ko con la Roma? Non è stato un dramma»

Anche il fratello dell'azzurro è un calciatore, e milita nel Miedzi Legnica. Spesso, infatti, i due si confrontano sui rispettivi impegni: «Ci diamo tanti consigli, ci sosteniamo a vicenda. Piotr, poi, è molto autocritico, ammette sempre gli errori che commette. Dopo la gara contro i giallorossi non era soddisfatto perché non perdevano da tanto tempo, ma non ha avuto una visione drammatica».

Il sostegno di Sarri

Il tecnico dei partenopei ha sempre speso parole di stima per Zielinski. Il fratello ne ha parato, svelando un aneddoto importante: «Dopo l'Empoli, è stato Sarri a portare Piotr a Napoli. Piace tanto al mister e lui lo rispetta ed apprezza le sue capacità. Una volta Sarri disse che se un giorno fosse andato al Psg, il primo giocatore che avrebbe portato con sé sarebbe stato mio fratello. Tutti si aspettano molto da lui, ma gestisce bene la pressione. La serie A non sarà il picco della sua carriera, merita un campionato ancora migliore». Intanto, però, Pawel non ha dubbi: «Napoli o Juventus? Tifo per il Napoli. Sabato mio padre è addirittura volato a Napoli per vederlo dal vivo».

© Riproduzione riservata