Mercoledi 22 novembre 2017 19:24

Napoli-Lazio senza tifosi ospiti. San Paolo poco sicuro, il Casms delega il Prefetto




ROMA - Napoli-Lazio, match valido per la quarta giornata di campionato in programma il 20 settembre, si giocherà senza tifosi ospiti. E' quando deliberato dal Casms  che, tenendo conto dei rapporti non idilliaci tra le due tifoserie e «la permanenza di un elevatissimo livello di tensione e quindi di rischio» ha deciso di vietare la trasferta ai sostenitori laziali. Il medesimo divieto dovrebbe persistere anche nel match di ritorno. In quel caso saranno i tifosi napoletani a restare a casa. «Prefigurando che la gara di ritorno “Lazio-Napoli” possa esprimere le medesime problematiche - si legge nella nota dell'Osservatorio -, fin d’ora viene rimesso al Prefetto di Roma di valutare l’adozione di analogo divieto per la trasferta nella Capitale dei tifosi napoletani, laddove dovessero essere confermati altrettanti pericoli per l'ordine e la sicurezza pubblica». In seguito ai fatti di Napoli-Sampdoria, con la rissa in Curva A e l'accoltellamento di un tifoso, il Casms ha dato mandato all'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive di monitorare costantemente il comportamento dei tifosi partenopei in occasione dei prossimi incontri di quella compagine, per valutare l’eventuale adozione di ulteriori e più rigorose misure interdittive. Per quanto concerne le carenze strutturali dello Stadio San Paolo, l'Osservatorio ha rinviato al Prefetto di Napoli le conseguenti determinazioni di competenza, anche in relazione alle iniziative già avviate dallo stesso Prefetto per la risoluzione di tali problematiche con la convocazione ad uno specifico tavolo delle parti interessate, ossia il Comune e il Calcio Napoli. © Riproduzione riservata