Odissea per gli ultras del Verona in trasferta a Napoli: «Costretti a girare per ore in tangenziale»




Trasferta da dimenticare per i 225 tifosi del Verona arrivati al San Paolo, sotto tutti i punti di vista. Il verdetto del campo, un 3-0 senza appello, ha di fatto sancito l'addio alla massima serie della squadra di Del Neri, alla quale servirà adesso qualcosa di più di un miracolo per provare a raggiungere una salvezza praticamente impossibile. All'amarezza del risultato si è aggiunta poi la vera e propria odissea che i sostenitori dell'Hellas hanno dovuto affrontare per raggiungere gli spalti di Fuorigrotta: una volta arrivati in città, infatti, i tifosi scaligeri, come si legge su alcuni siti, sono stati costretti a girare per circa due ore sulla tangenziale, scortati dalle forze dell'ordine, arrivando persino a Marcianise prima di poter finalmente arrivare allo stadio (dove sono stati fatti entrare circa 15 minuti dopo l'inizio della partita). Come se non bastasse, i tifosi sono stati tenuti rinchiusi nel settore ospiti del San Paolo fino alle 19 inoltrate, ed è stato permesso loro di raggiungere auto e pullman non prima delle 20. © Riproduzione riservata