Martedi 12 dicembre 2017 22:34

Il Napoli punta Sala, il patron del Verona: «Non so se resta»




E' Jacopo Sala il nome caldo delle ultime ore del mercato azzurro. Sfumato Darmian, accasatosi al Manchester United, e viste le oggettive difficoltà per arrivare a Vrsaljko, il Napoli punta ora forte sul difensore del Verona, abile sia come terzino destro che come esterno di centrocampo. La trattativa, sebbene ancora lontano dal concretizzarsi, sembra ben avviata, nonostante i tentativi di smentita del procuratore dell'agente che attraverso il sito ufficiale di Gianluca Di Marzio ha dichiarato: «Jacopo considera il Napoli una grande squadra, ma in questo momento non esistono contatti né con noi né tra club, quindi non c'è nessuna trattativa in corso». Secondo La Gazzetta dello Sport, invece, Napoli e Verona avrebbero trovato anche l'accordo economico sulla base di tre milioni di euro più bonus, mentre per il giocatore sarebbe pronto un quadriennale da settecentomila euro a stagione. Anche le parole di Maurizio Setti, presidente dell'Hellas, lasciano presagire un'imminente cessione del giocatore: «Non so se resta - si legge dalle colonne del quotidiano L'Arena - Lui ha rinnovato il suo contratto e credo abbia la volontà di proseguire con noi. Il mercato, tuttavia, chiude a settembre, e tutto è possibile». Quella di Sala non è comunque l'unica pista che Giuntoli sta seguendo per coprire il ruolo di terzino destro: è ancora in ballo il nome di Giulio Donati, di proprietà del Bayer Leverkusen. Giovane (classe '90), italiano, dotato di una buona tecnica e con già una discreta esperienza in campo internazionale. Il Napoli lo aveva già cercato a gennaio e non ha mai abbandonato l'idea, che resta comunque di non facile realizzazione dal momento che il Leverkusen sembra non avere voglia di privarsi del suo gioiello. © Riproduzione riservata