Mercoledi 22 novembre 2017 04:27

Mirante: «Con Higuain discorso chiuso, disposto a dividere la multa con lui»




NAPOLI - «Io e Higuain ci siamo sentiti dopo la partita, mi ha mandato un messaggio e per me la cosa è finita lì». Antonio Mirante, portiere del Parma protagonista della baruffa con il Pipita al termine dell'incontro Parma-Napoli di domenica scorsa, ha ribadito ancora una volta la sua volontà di voler mettere una pietra sulla questione: «In campo queste cose succedono spesso ma dopo un minuto finisce tutto - ha dichiarato ai microfoni di Radio Kiss Kiss - E' stata una partita molto tirata e quindi nervosa, loro perchè alla ricerca dei tre punti, noi perchè impegnati in vicende extracalcistiche da molte settimane, si è trattato quindi di normale tensione agonistica. Col Napoli era una partita importante, una delle ultime occasioni per dimostrare il nostro valore e la nostra dignità contro una grandissima squadra e magari metterci in mostra». «I cori sul Vesuvio? Mai esultato con questo coro, sono di Castellammare e simpatizzante della squadra azzurra, anche se tifo per la Juve Stabia Ho regalato una maglia di Higuain agli studenti di una scuola di Nola, e giovedì sarà davanti alla tv a sperare che il Napoli conquisti la finale di Europa League. La mia esultanza a fine partita è stata semplicemente per il risultato ottenuto in campo». Infine, sulla multa inflitta ad Higuain dal Giudice Sportivo, Mirante ha dichiarato: «Ho saputo che Gonzalo dovrà pagare 10.000 euro di ammenda, sono disposto a dividerla con lui, 5.000 euro ciascuno e chiudiamo definitivamente il discorso». © Riproduzione riservata