Martedi 26 settembre 2017 18:28

Shakhtar-Napoli, Milik in conferenza: «Sono pronto al 100%. Daremo il massimo per vincere»
Il centravanti si sente cresciuto dopo l'infortunio: «Non potendo allenarmi mi sono dedicato soprattutto ad un lavoro mentale: mi sento più forte».

12 settembre 2017



Arek Milik, attaccante del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di domani sera contro lo Shakhtar Donetsk. Il polacco, che lo scorso anno ha iniziato la sua esperienza in maglia azzurra in Champions League con una doppietta, ha dichiarato: «Mi hanno dato moltissimo le due reti contro la Dinamo Kiev. Non so ancora se domani giocherò ma non devo parlare di me, bensì della squadra. Dobbiamo andare avanti con questa mentalità e raggiungere il nostro obiettivo come una squadra».

«In quest'anno sono cresciuto molto, soprattutto mentalmente»

L'attaccante è sicuro: ha ritrovato la condizione fisica ideale. «Posso confermarvi che sono pronto al 100%. Molto dipenderà da una scelta del tecnico, ma ho anche già giocato una gara importante con la nazionale polacca». È passato quasi un anno dall'infortunio rimediato in nazionale: ti senti più forte dello scorso sanno o hai perso qualche certezza? «Non credo di aver perso qualcosa. Anzi, penso di essere cresciuto come giocatore. Non potendo allenarmi per un certo periodo mi sono dedicato soprattutto ad un lavoro mentale e mi sento più forte come giocatore. Ora non sento dolore e sono pronto a giocare».

Sugli avversari di domani e il girone

Il centravanti azzurro ha le idee chiare sulla pericolosità delle squadre da affrontare: «Posso confermarvi che il girone è molto duro e non c'è bisogno di presentare il City. In questa Champions è difficile ed importante ogni partita. L'avversario di domani è forte, ha una rosa completa con tanti giocatori completi. Noi dobbiamo fare il nostro gioco e creare opportunità. Una cosa è certa: Faremo di tutto per vincere».

© Riproduzione riservata