Mercoledi 16 agosto 2017 15:20

Napoli, Hysaj: «Vogliamo la Champions! Siamo maturati e possiamo arrivare in alto»
L'albanese è stato chiaro, il Napoli vuole il secondo posto: «Ci sono ancora sette gare da giocare e noi proveremo a dare il massimo in ogni partita».

13 aprile 2017



Il terzino del Napoli, Elseid Hysaj, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: «All'Olimpico abbiamo conquistato una vittoria importante per la corsa Champions. Abbiamo dimostrato di essere uniti e consolidato la nostra classifica. Abbiamo imboccato la strada giusta e adesso vogliamo puntare al prossimo obiettivo che è il secondo posto. È difficile, la Roma è ancora distante, ma daremo tutto in queste sette gare che restano».

«Non siamo compagni di squadra, siamo fratelli»

Il difensore del Napoli ha parlato di una squadra maturata e si è soffermato sull'armonia che si respira negli spogliatoi: «Siamo consapevoli dei nostri mezzi, possiamo arrivare in alto. Siamo cresciuti molto in questi due anni con Sarri, io in primis. Stiamo bene, si respira un bel clima, è questa la cosa più importante. Considero i miei compagni come fratelli». I due match contro la Juve vi hanno dato ancor più fiducia? «Sì, soprattutto dopo aver visto i bianconeri contro il Barcellona. Hanno dato più valore ai nostri risultati. Abbiamo pareggiato e vinto contro di loro in quattro giorni. Pochi possono mettere sotto una squadra così».

«Non sarà facile contro l'Udinese, è un avversario pericoloso»

Ci sono sette finali da giocare, la prima ci sarà tra qualche giorno contro l'Udinese: «Bisogna pensare partita dopo partita - continua Hysaj -. Sabato affronteremo un avversario insidioso. L'Udinese è una squadra messa bene in campo e che può mettere in difficoltà chiunque, ha una rosa di qualità». Il terzino azzurro ha parlato anche di un suo compagno di squadra:  «Ogni tanto do qualche pedata ad Insigne perché fa sempre qualcosa, anche in allenamento. Noi difensori impariamo dagli attaccanti e viceversa». Non è mancato un commento su Napoli e i napoletani: «La città è fantastica e l'ambiente unico. I tifosi danno tanta carica e ti fanno sentire sempre al centro dell'attenzione. Mi piacerebbe tanto vincere lo scudetto e renderli felici».

© Riproduzione riservata