Mercoledi 23 agosto 2017 13:54

Dnipro-Napoli, il ds ucraino suona la carica: «Abbiamo già i biglietti per Varsavia»




NAPOLI - «Aspettiamo con ansia questa partita, è una grandissima opportunità per la nostra squadra». Alla vigilia della semifinale di ritorno di Europa League Andrij Rusol, ds del Dnipro, suona la carica: «Crediamo fermamente alla possibilità di arrivare in finale - ha dichiarato ai microfoni di Radio Crc - A Kiev ci sarà un clima caldissimo, è previsto il tutto esaurito, verranno da ogni parte dell'Ucraina a sostenerci». «La nostra è una squadra abile nel gioco senza palla, lasciamo il possesso in mano agli avversari per poi colpire al momento più opportuno. Il Napoli è una squadra molto forte e non sarà certo semplice batterlo, ma ora conosciamo i loro punti deboli, sappiamo come e dove fargli male, anche se restano ancora i favoriti, almeno sulla carta». «Lo sfogo di De Laurentiis all'andata? Le sue sono state parole dettate dalle emozioni del momento, gli errori possono verificarsi in ogni partita, il calcio è così. Noi non pensiamo alle prestazioni degli arbitri, ma solo a noi stessi, non possiamo affidare a loro gli esiti di una gara che può farti accedere a una finale. Per quanto riguarda i tifosi del Napoli in arrivo a Kiev, non so quanti saranno ma mi auguro che vengano accolti bene e che tutto vada per il verso giusto». «Abbiamo già i biglietti per Varsavia - ha concluso Rusol - E non possiamo andarci sia noi che gli azzurri. Sarebbe bello, ma in finale andrà chi dimostrerà di essere più forte». © Riproduzione riservata