Martedi 22 agosto 2017 09:08

Calciomercato Napoli. Fatta per Giaccherini, si punta Herrera dopo l’addio a Witsel




Si avvicina il momento dell'ufficialità del passaggio di Giaccherini al Napoli. L'agente Valcareggi e l'avvocato Marinelli hanno raggiunto Sunderland per comunicare la decisione di accettare l'offerta del club azzurro. Gli inglesi, che avevano già accettato la proposta del Torino da 2 milioni, faranno spallucce rispetto al cambio di programma e ratificheranno il passaggio al Napoli per la stessa cifra. Al nazionale di Conte andrà un triennale da 1,5 milioni a stagione. L'ingaggio di Giaccherini esclude l'acquisto di Candreva che potrebbe finire al Milan, nonostante le residue speranze di Lotito di venderlo a De Laurentiis per 24 milioni più bonus. Il ds azzurro, Giuntoli, conta di chiudere a breve anche con Roberto Pereyra. Con la Juventus balla ancora qualche milione, ma l'accordo è dietro l'angolo. Non appena i bianconeri chiuderanno per Pjaca, ci sarà il via libera per il passaggio dell'argentino al Napoli. Tra il giocatore e il club azzurro è quasi tutto fatto, si può chiudere tra domenica e lunedì prossimo. Dipende dal trasferimento in bianconero del centrocampista croato. TORNA DI MODA HERRERA - Non ci sono solo buone notizie sul fronte calciomercato in casa Napoli. Il sogno Witsel è sfumato ieri notte. L'offerta da 6 milioni l'anno avanzata dall'Everton ha fatto saltare il banco. A De Laurentiis, che pure si era speso personalmente per portare il belga a Napoli, non rimane che virare su altri obiettivi. Resta viva la pista Herrera. Il Napoli, riferisce la testata portoghese 'Record', è arrivato ad offrire 23 milioni più bonus al Porto che, però, non si muove dalla richiesta di 27 milioni. Non c'è voglia di fare sconti, tenendo conto che parte della cifra andrà al Pachuca, squadra da cui i 'Dragoes' hanno acquistato il messicano, Ora sta al Napoli decidere se accettare le condizioni della controparte. Il giocatore, nel frattempo, è al lavoro in ritiro agli ordini del tecnico Nuno Espirito Santo. A chi gli chiede del futuro, risponde che restare al Porto non rappresenta un problema. © Riproduzione riservata