Icardi è un miraggio per il Napoli, l’Inter non molla e accontenterà Wanda




Niente da fare. Icardi non lascerà l'Inter. E' il concetto che la dirigenza nerazzurra ha ribadito, nelle ultime ore, agli intermediari incaricati di presentare l'offerta da 60 milioni del Napoli. I cinesi di Suning, attraverso il ds Ausilio, non ne hanno voluto sapere. Hanno confermato quanto già detto da Zhang Jindong, numero uno del colosso del Sol levante. L'Inter si rinforza, non si indebolisce. Anzi, rilancia. Gli emissari nerazzurri hanno tranquillizzato Wanda Nara: l'adeguamento ci sarà. Ora bisogna solo trattare sulla formula. La bionda procuratrice vorrebbe un aumento senza allungamento, l'Inter propone un rinnovo vero e proprio con conseguente spostamento della data di scadenza del contratto. Il Napoli, a questo punto, è al palo. Non andrà oltre i 60 milioni. De Laurentiis sta rendendosi conto che lo stallo non porterà ad una soluzione positiva. La situazione poteva sbloccarsi solo se Icardi si fosse presentato dalla dirigenza interista per chiedere la cessione. L'argentino, invece, è rimasto alla finestra, seguendo fedelmente le disposizioni della compagna. La moglie, con una furbizia da agente consumata, è riuscita a far breccia nel muro interista. Ad inizio estate, di rinnovo non se ne parlava neanche. Allora Wandita ha ordito la sua tela, contattando Juventus e Napoli. Ha trovato sponde, ha agitato le acque e, alla fine, otterrà quello che voleva. Ausilio, infastidito dall'atteggiamento del Napoli, è stato costretto a capitolare. Rinnovo ci sarà, a 5 milioni più bonus. Con tanti saluti a Giuntoli e De Laurentiis. © Riproduzione riservata