Napoli-Roma a reti bianche, il dominio azzurro non fa male ai giallorossi




NAPOLI - Supremazia sterile. Il Napoli controlla il gioco, ma non riesce a battere la Roma. In un San Paolo gremito in ogni ordine di posto finisce 0-0. Alla squadra azzurra sono mancati i goal di Higuain, mai pericoloso stasera. I giallorossi portano via un punto che non cambia la classifica ma fa morale dopo i recenti problemi. ZERO EMOZIONI - La Roma parte bene ma dopo i primi dieci minuti si ripresentano i fantasmi delle ultime settimane. In avvio i giallorossi sono corti, tengono la difesa alta, ma con il passare dei minuti il baricentro si abbassa, Il Napoli prende campo. Gli azzurri controllano la gara nella prima frazione ma non sono mai pericolosi dalle parti di Szczesny. Insigne crea spesso la superiorità numerica ma un po' di egoismo e qualche movimento frettoloso di Higuain faranno sì che nessuna azione diventi proficua. La Roma si tiene in linea di galleggiamento grazie ad una fase difensiva più che sufficiente a cui fanno da contraltare dei problemi in fase di costruzione che rischiano di diventare strutturali. Troppe volte i giallorossi lanciano via il pallone senza precisione e Dzeko, perso nelle maglie della retroguardia del Napoli, può davvero poco. Lo 0-0 alla fine del primo tempo è l'effetto dell'incapacità della squadra di casa di concludere a rete quando creato in mezzo al campo. RETI INVIOLATE - Anche nella ripresa i problemi della Roma arrivano dalla fascia sinistra. Ad un cross teso di Ghoulam in apertura di secondo tempo manca solo la deviazione decisiva. E' ancora la squadra di casa a fare la partita ma la pressione non è la stessa del primo tempo. La Roma tiene ma al 60' arriva la grande occasione del Napoli. Splendido assist di Higuain che libera Hamsik dinanzi a Szczesny, il diagonale dello slovacco passa a un soffio dal palo. Sarri rinvigorisce l'attacco con Mertens, che subentra a Callejon, autore di una prestazione opaca. La risposta di Garcia è Iturbe per Salah. Sarri passa Insigne a destra, affidando la corsia sinistra a Mertens. All'85' è ancora Hamsik a liberarsi al tiro, Szcesny riesce a respingere. Il Napoli profonde, nonostante la stanchezza, il massimo sforzo. Su una respinta corta del portiere giallorosso, El Kaddouri, appena entrato, non è preciso. Finisce a reti bianche. Festeggia solo l'Inter, che allunga a +4 sugli azzurri. © Riproduzione riservata