Giovedi 21 settembre 2017 19:45

Buyo: «Fu difficile contro il Napoli di Maradona. Real, non fidarti»
Francisco Buyo era tra i pali del Real Madrid nella sfida contro il Napoli del 1987 e consiglia a Cristiano Ronaldo e soci di non prendere gli azzurri sottogamba.

13 dicembre 2016



Francisco Buyo, ex portiere del Real Madrid, ha rilasciato un’intervista a El Desmarque, commentando il sorteggio che ha opposto i Blancos al Napoli. El Paco, al fianco della Quinta del Buitre ha scritto la storia del Real Madrid negli anni ottanta, vincendo sei campionati, due Coppe del Re e mantenendo inviolata la porta del Real per 709 minuti.

Il precedente

Buyo era tra i pali del Real il 16 settembre 1987 quando al Santiago Bernabéu, in una gara a porte chiuse, i madrileni sfidarono il Napoli nel primo turno dell'allora Coppa dei Campioni. La partita terminò 2-0 per le Merengues. Nella gara di ritorno, il 30 settembre dello stesso anno, la sfida che mise fine all’esperienza napoletana nella Coppa dei Campioni, terminò 1-1, fra i circa centomila tifosi accorsi al San Paolo.

Le parole di Buyo

Buyo non ha dimenticato quella partita. «Era il grande Napoli di Maradona, il migliore della sua storia. Diego era al top, l'anno prima aveva guidato l'Argentina alla vittoria del mondiale in Messico. Nonostante la qualificazione, devo ammettere che sono stati tra i rivali più duri che ho incontrato nella mia carriera in campo internazionale». Per l'ex portiere giocare contro gli azzurri non sarà una passeggiata. «E' una sfida difficile - spiega Buyo -. Il Napoli gioca un bel calcio e ha un allenatore intelligente. In attacco ci sono ottimi giocatori come Insigne, Mertens e Callejon. Stanno ottenendo buoni risultati in Italia e daranno tutto quando verranno a Madrid».

© Riproduzione riservata