Mercoledi 16 agosto 2017 15:22

Rocchi arbitrerà Inter-Napoli, i nerazzurri insorgono: «Non dimentichiamo quella partita»




ROMA - Sarà Gianluca Rocchi l'arbitro di Inter-Napoli, in programma sabato sera (ore 20,45) a San Siro. Una designazione che non è piaciuta all'ambiente nerazzurro. Il fischietto della sezione di Firenze diresse, nell'autunno del 2011, un altro Inter-Napoli, conclusosi con un clamoroso 0-3 in favore dei partenopei. In quell'occasione le proteste dei padroni di casa per l'arbitraggio furono furiose. Le lamentele interiste riguardarono soprattutto l'episodio del rigore assegnato al Napoli per un fallo su Campagnaro iniziato effettivamente fuori area. L'autore del fallo, Obi, fu espulso per doppia ammonizione. A fine partita i nerazzurri si scatenarono contro l'arbitro. Il portiere dell'epoca, Julio Cesar, parlò di «decisioni vergognose», definendo «ridicola» la doppia ammonizione al compagno di squadra. Ma Rocchi è inviso all'ambiente interista anche per altre direzioni. Nel marzo 2011 l'arbitro concede un rigore in Brescia-Inter per un fallo di Cordoba sul futuro nerazzurro Eder ma il contatto è fuori area. Già un anno prima, nel 2010, l'espulsione di Sneijder per un applauso ironico durante il derby contro il Milan aveva scatenato una serie di proteste acuitesi poi dopo il secondo giallo mostrato a Lucio. L'Inter vinse lo stesso, ma l'ambiente non la prese bene. La speranza è che l'arbitro, nonostante i precedenti poco felici con la Beneamata, riesca a mantenere la giusta serenità nella direzione di una gara importante per entrambe le compagini. © Riproduzione riservata