Lunedi 23 ottobre 2017 21:03

Milik, amore Napoli: «È il club per me. Real Madrid? Ho voglia di esserci»
L'attaccante polacco è l'uomo scelto dal Napoli per la presentazione del calendario 2017. Nell'incontro con la stampa, le domande si concentrano sul suo ritorno in campo.

14 dicembre 2016



«Il ginocchio sta bene. Dopo due mesi sono tornato a correre, ma deciderà il medico». Arkadiusz Milik è sorridente. È lui il calciatore scelto dal Napoli per presenziare alla presentazione del nuovo calendario. C'è grande attesa sul suo ritorno in campo, che dovrebbe avvenire ad inizio 2017. Milik dovrebbe tornare disponibile a metà gennaio, ma un pieno recupero non sarà possibile prima di febbraio. Il giocatore, però, glissa sui tempi: «Non so quando tornerò in campo, è una domanda da fare ai medici». L'unica certezza, al momento, è l'affetto del pubblico napoletano. «Ringrazio tutti i tifosi, ho ricevuto un numero incredibile di messaggi dopo l'infortunio, anche sui social».

Milik, il nuovo bomber del Napoli (Getty)

Sogno Real

Milik ha accolto con entusiasmo il sorteggio di Champions che ha opposto il Napoli al Real Madrid. Subito dopo l'esito dell'urna, ha scritto su twitter che sono queste le partite per cui vive un calciatore. A metà febbraio, a meno di complicazioni, ci sarà. «Dopo questo sorteggio - ammette il polacco - la voglia di rientrare è anche maggiore». Scudetto o Champions? «Domanda difficile, vedremo. Incontreremo un grande avversario come il Real Madrid, ma tutto è nelle nostre gambe, niente è impossibile nel calcio».

«Dries, torna a sinistra»

Dopo l'infortunio, il ruolo di Milik è stato assunto da Dries Mertens. Il belga, specie nelle ultime partite, non ha fatto rimpiangere l'assenza di un centravanti di ruolo. « Sta giocando davvero bene - dice Milik -. Siamo amici, quindi sono contento per lui e mi piace vederlo giocare in quella posizione. Quando tornerò spero però che torni a giocare a sinistra». Chiosa sul Napoli: «È il mio primo club italiano, spero sia anche l'ultimo. Sono molto felice di essere qui, il Napoli è il club per me».

© Riproduzione riservata