Lunedi 25 settembre 2017 02:43

Napoli scottato al Bernabeu, il Real vince 3-1

15 febbraio 2017



MADRID - Dura lezione al Bernabeu. Il Napoli perde 3-1 in casa del Real Madrid. La sconfitta matura nel secondo tempo dopo che, nei primi 45 minuti, la partita si era conclusa in pareggio. Prestazione di cuore della squadra azzurra che si scontra contro una formazione di valore assoluto, che coniuga tecnica e fisicità.

Articoli correlati

Real Madrid-Napoli 3-1, tabellino e pagelle

Illusione Insigne

Il Napoli parte con Zielinski e Diawara, nel Real c'è James Rodriguez nel tridente. Inizio col brivido. È passato meno di un minuto quando Ronaldo parte palla al piede e serve Benzema che, dall'interno dell'area, spara su Reina. Sembra l'inizio di un assalto madridista, ma è il Napoli ad andare in vantaggio. Insigne sorprende Navas con un tiro beffardo dalla distanza, che coglie il portiere fuori dai pali. La reazione dei padroni di casa è furente. Il vantaggio azzurro dura dieci minuto. Al 18' Koulibaly si attarda nel fuorigioco e Benzema, servito mirabilmente da Carvajal, inzucca la palla dell'1-1. Il Napoli va in sofferenza mentre il Real, galvanizzato, si lancia all'attacco. Al 28' Ronaldo si mangia il 2-1, sparando in aria a pochi metri da Reina. Ma l'occasione migliore capita a Benzema che, al 42', coglie il palo da posizione favorevole.

Fiammata blanca

I guai per il Napoli iniziano presto nella ripresa. Bastano quattro minuti a Kroos per infilare la rete del vantaggio madrileno. Gli azzurri accusano il colpo e Casemiro, al 54', estrae il coniglio dal cilindro. La sua fiondata al volo porta i padroni di casa sul 3-1. La superiorità del Real è palese. Il Napoli balbetta, manca la precisione delle migliori partite. La palla del 3-2 arriva comunque. Al 68' Mertens, da posizione favorevole, spara alto su assist di Callejon. I campioni d'Europa concedono qualcosa in difesa quando il Napoli attacca. All'80' Callejon fa goal, ma in posizione irregolare. È l'ultima emozione della partita. Neanche l'ingresso di Milik smuove le acque in fase offensiva. Il Real gestisce gli ultimi minuti e porta a casa il 3-1.

© Riproduzione riservata