Giovedi 21 settembre 2017 19:32

Klopp lascia il Borussia Dortmund, la verità sull’ipotesi Napoli




Jurgen Klopp non sarà l'allenatore del Borussia Dortmund nella prossima stagione. L'annunciò arrivato oggi dal club che ha confermato l'indiscrezione circa l'addio, circolata già nella tarda serata di ieri. «Lo ringraziamo e gli saremo eternamente grati» ha dichiarato Hans-Joachim Watzke, direttore generale del Borussia, poco prima della conferenza stampa del tecnico, convocata per spiegare i motivi della decisione. «E' una scelta che non è dipesa dalla situazione sportiva, semplicemente dopo sette anni era arrivato il momento di cambiare» ha detto  Klopp, parlando ai giornalisti. «Non sono stanco - ha proseguito il tecnico - e non farò un anno sabbatico. Non ho ancora pianificato nulla sul mio futuro. Ho deciso di comunicare la mia decisione alla società in modo da dargli il tempo di organizzarsi in vista della prossima stagione. Questo è un grande club che merita di essere allenato da un tecnico all'altezza». Non ci sarà dunque la pausa ipotizzata dalla Bild. Klopp allenerà il prossimo anno. Ma dove? L'ipotesi più accreditata, al momento, sembra un trasferimento in Inghilterra, dove è molto stimato, per sedersi su una panchina di Premier League. Non a caso, subito dopo l'annuncio, Gary Lineker ha scritto su twitter di augurarsi di vedere l'allenatore tedesco lavorare per un club inglese nella prossima stagione. In Italia, il tecnico è gradito al Milan e al Napoli. In casa azzurra, il suo principale sponsor, fino ad po' di tempo fa, era De Laurentiis. Il presidente, però, si è raffreddato col tempo. Dopo l'esperienza Benitez vorrebbe sulla panchina del Napoli un allenatore che conosca bene il calcio italiano. Nonostante l'apprezzamento per Klopp, il presidente azzurro non lo ha mai contattato. Difficile anche che il tecnico del Borussia sieda sulla panchina del Milan. Al momento il club di via Turati non sembrerebbe offrire le giuste garanzie tecniche all'allenatore tedesco. © Riproduzione riservata