Martedi 12 dicembre 2017 01:55

Zuniga in campo in Coppa America, ma col Napoli non gioca quasi più




Lo strano caso di Juan Camilo Zuniga, latitante nel Napoli e protagonista in Nazionale. E' diventato un vero e proprio giallo la condizione fisica dell'esterno colombiano. Di Zuniga i tifosi partenopei hanno quasi perso le tracce negli ultimi due anni, un calvario cominciato la stagione scorsa, dopo la sfida Champions con l'Arsenal: l'infortunio, i tempi di recupero stimati inizialmente in 6-8 settimane, il rientro dopo quasi sette mesi, otto presenze complessive. Non è andata certo meglio quest'anno, dove tra campionato e coppe Zuniga è sceso in campo appena dieci volte, per un totale di appena 550 minuti, pochi, troppo pochi per uno dei giocatori più pagati della rosa azzurra. Adesso, a sole due settimane dalla fine del campionato, il colombiano (che era andato in panchina nell'ultima giornata con la Lazio) scende in campo da titolare con la maglia della sua Nazionale, impegnata nella Coppa America, giocando tutti i novanta minuti nella gara con il Venezuela. Non è la prima volta, peraltro, che si verifica un fatto del genere: già l'anno scorso Zuniga, dopo una stagione fermo ai box, giocò quasi tutte le partite ai Mondiali in Brasile. Anche questa volta il suo recupero repentino e provvidenziale per le sorti dei cafeteros alimenta domande e sospetti nei tifosi del Napoli. Per la cronaca, la Colombia è stata sconfitta dal Venezuela per 1-0. © Riproduzione riservata