Mertens: «Il modulo non è un problema. Brugge? Avversario insidioso»




«Domani è una partita speciale per me, spero di giocare». Giocare contro una squadra belga è un'emozione per Dries Mertens. L'attaccante del Napoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Europa League contro il Club Brugge. Li conosco, sono una squadra molto insidiosa. Se indovinano la giornata giusta - avverte Mertens -, possono mettere in difficoltà chiunque. Saranno carichi per disputare una grande gara al san Paolo, ma noi siamo altrettanto concentrati e pronti per dare una gioia ai nostri tifosi». «Puntiamo sull'Europa League - ha proseguito il belga -. Quando si partecipa ad una competizione l'ambizione è sempre quella di vincerla. L'anno scorso abbiamo sfiorato la finale che non è arrivata anche per qualche episodio poco fortunato e per un gol irregolare. Adesso vogliamo ricominciare l'avventura con lo stesso entusiasmo sperando di arrivare fino in fondo». 4-3-1-2 o 4-3-3? Per Mertens non c'è differenza: «Si gioca tutti insieme, per me non cambia tanto, a me piacciono entrambi i moduli. Sul rinnovo: «Ho ancora tre anni di contratto con il Napoli, sto bene non c'è fretta al momento». © Riproduzione riservata