Lunedi 25 settembre 2017 17:19

Una punizione di Suarez condanna il Napoli, il Villarreal vince di misura




VILLARREAL (Spagna) - Seconda sconfitta consecutiva per il Napoli. Gli azzurri perdono 1-0 in casa del Villarreal, nell'andata dei sedicesimi di Europa League. Risultato un po' bugiardo, maturato grazie ad una punizione vincente di Suarez a dieci minuti dalla fine. Il Napoli si presenta al Madrigal, pieno in ogni ordine di posto, con sei elementi diversi rispetto alla sfida dello Juventus Stadium. Panchina per Higuain, il terminale offensivo è Gabbiadini. Sarri tiene negli undici Callejon e Hamsik. Marcelino si affida a Soldado e Baptistao, premiata ditta del goal dei gialli, quarti nella Liga. POCHE EMOZIONI - Prima emozione dopo soli quattro minuti. Reina esce di piede, ma sbaglia il rilancio ed è costretto ad un intervento difficile per evitare il peggio. E' il Napoli a fare la partita. Solito giro palla, ma poche occasioni. Il Villarreal concede qualche metro tra le linee ma gli azzurri mancano nella rifinitura. Gli spagnoli cercano il gioco di rimessa ma Soldado e Baptistao riescono a giocare solo palloni sporchi. Marcelino ha messo su una squadra ordinata. Pochi lampi, ma zero palle buttate. Ne esce fuori un primo tempo giocato su buoni ritmi ma senza reali emozioni, oltre l'intervento iniziale di Reina. Lo 0-0 rispecchia quanto visto in campo. PUNIZIONE VINCENTE - In apertura di ripresa, come nel primo tempo, è ancora il Villarreal a rendersi pericoloso. Suarez se ne va sulla sinistra e chiama Strinic ad una difficile diagonale che serve ad evitare lo svantaggio. Il Napoli risponde con Callejon. Lo spagnolo conclude a lato un assist di Mertens, bravo a recuperare la seconda palla. Tre minuti dopo è ancora l'esterno destro a sfiorare la rete. Valdifiori lo pesca con un lancio illuminante, Callejon conclude in spaccata sull'esterno della rete. Gli azzurri chiedono anche un rigore per un tocco di mano galeotto ma Nijhuis fa segno di continuare. La squadre ora sono più aperte e Bakambu, subentrato a Baptistao, mette paura a Reina al 67'. Entra Higuain, al posto di un Gabbiadini un po' in ombra. Dentro anche Insigne, per provare a vincerla. Ma è il Villarreal ad andare in vantaggio. Ingenuità di Valdifiori che commette fallo in posizione centrale. Suarez, sulla conseguente punizione, la mette nel sette. E' il goal decisivo, che condanna gli azzurri alla sconfitta. Uno stop che può essere rimediato tra due settimane al San Paolo. Gli spagnoli non sembrano una corazzata insuperabile. © Riproduzione riservata