Giovedi 21 settembre 2017 18:02

Empoli-Napoli, Sarri: «Giocare alle 12,30 mi fa schifo. Jorginho? Ho sbagliato»




Il Napoli vince 3-2 a Empoli, ma la prestazione è macchiata da un black out negli ultimi venti minuti che ha permesso alla squadra toscana di rientrare in partita e sfiorare il pareggio. Ai microfoni di Sky Maurizio Sarri ammette le disattenzioni della sua squadra: «Abbiamo giocato bene nel primo tempo, poi abbiamo commesso i soliti errori quando abbiamo provato a gestire la partita. In situazioni del genere diventiamo passivi, ci complichiamo la vita e fatichiamo a migliorare». Poi aggiunge: «Abbiamo incontrato molte difficoltà oggi, ma sono maggiori gli aspetti positivi che portiamo a casa. Se la partita fosse rimasta sull'uno a zero non avremmo concesso così tanto. Sapevamo che sarebbe stata dura, mi aspettavo una loro reazione»

Il tecnico ha ribadito le difficoltà di giocare a ora di pranzo. «Non capisco perché stiamo giocando così spesso alle 12.30. Mi fa schifo scendere in campo a quell'ora. Io, a differenza di altri lo, dico apertamente». Il Napoli ha preso due goal quando Jorginho è uscito dal campo. «L'ho sostituito perché era ammonito. Ha fatto benissimo, ma sarebbe stato rischioso tenerlo in campo. Non appena è uscito abbiamo fatto male tutti, evidentemente ho fatto un cazzata».  Ora la sosta: «Non arriva nel momento giusto, perché non abbiamo problemi fisici e quindi non la sfrutteremo, servirà solo a far affaticare i nostri calciatori con le nazionali».

© Riproduzione riservata