Venerdi 24 novembre 2017 12:27

Il presidente dell’Udinese: «Jankto e Meret restano ad Udine. Zapata? Vorremmo confermarlo»
Soldati mette le cose in chiaro: Jankto, Fofana e Samir non lasceranno Udine. Scambio Meret-Zapata? «Il portiere non è merce di scambio».

19 aprile 2017



Il presidente dell'Udinese, Franco Soldati, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli facendo un po' di chiarezza in ambito calciomercato: «Jankto rimarrà da noi, deve ancora crescere. Non è la nostra politica vendere i giocatori quando si sta creando l'ossatura per il prossimo anno. Lui, Fofana e Samir saranno lo scheletro dell'Udinese nella prossima stagione». Ancora da definire la situazione di Zapata.

Il futuro di Duván Zapata

Il prestito del colombiano scadrà a giugno e il calciatore dovrà rientrare a Napoli. E dopo? Non si sa. De Laurentiis vorrebbe venderlo, Soldati tenerlo ad Udine. Gli azzurri hanno ipotizzato uno scambio per Meret, ma il presidente bianconero non è d'accordo: «Spero che Zapata resti, magari anche allungando il prestito. Ma dipende anche dalle trattative che il Napoli ha in corso, in cui Zapata potrebbe essere inserito. Non credo, invece, che Meret potrà essere merce di scambio in questo genere di operazione».

«Gli azzurri meritano il secondo posto. Allan? È migliorato tanto»

Non è mancato un commento sugli uomini di Sarri e in particolare su Allan, centrocampista azzurro ed ex Udinese: «Il Napoli è la squadra che più di ogni altra merita il secondo posto, sono sicuro che ce la farà. Ha un organico completo e Mertens è un fenomeno, ma ho ammirato anche il nostro ex Allan. È cresciuto molto, anche tatticamente. È un giocatore che può dare ancora tantissimo al Napoli».

© Riproduzione riservata