Lunedi 25 settembre 2017 15:32

Meret, vicepresidente Udinese: «Sono fiducioso. Tocca al Napoli fare la sua parte»
Il Napoli non molla Meret: l'Udinese lo valuta 22 milioni, Giuntoli ne offre 12. C'è distanza sul prezzo ma il vicepresidente friulano è ottimista.

19 giugno 2017



Continua la trattativa di Giuntoli con l'Udinese per l'acquisto del cartellino del giovane portiere Alex Meret. Il calciatore classe '97 è nel mirino del Napoli da un po' e l'affare sembrerebbe destinato ad andare in porto. I friulani valutano l'estremo difensore 22 milioni e l'ultima offerta del club di De Laurentiis si aggira sui 12 milioni. Ma gli azzurri non sarebbero intenzionati a cambiare obiettivo ed è previsto un incontro con l'entourage del calciatore nei prossimi giorni al fine di trovare un accordo che soddisfi tutte le parti.

«Napoli e Udinese hanno sempre discusso con serietà e concretezza»

Il vicepresidente dell'Udinese, Stefano Campoccia, ha parlato della trattativa ai microfoni di Radio Crc«Il Napoli ha un progetto molto ambizioso per la prossima stagione. Spero si consolidi questa tradizione che vede il club partenopeo valorizzare i prodotti del vivaio dell’Udinese. Privarci di uno dei nostri ragazzi è sempre doloroso e Meret, come tutti i nostri portieri, ha dimostrato grandi numeri. Io non mi occupo delle valutazioni, vedremo se il Napoli farà la sua parte, sono ottimista. Le due società hanno sempre discusso in modo serio e concreto». Ma c'è un altro calciatore bianconero che interessa al ds azzurro, il terzino Silvan Widmer. «È un ragazzo meraviglioso, non è un mistero che il Napoli più volte abbia esplorato questa soluzione - ha aggiunto il vicepresidente -. Stiamo entrando nel vivo del mercato, speriamo a breve di avere novità importanti».

© Riproduzione riservata