Giovedi 23 novembre 2017 06:22

Napoli-Lazio, probabili formazioni: Sarri conferma il 4-3-3, Pioli avanza Lulic




Ancora in notturna, come quattro mesi fa. Napoli e Lazio si ritrovano al San Paolo per la terza volta nel 2015. Nelle prime due sfide ha avuto ragione la squadra di Pioli. Negli incubi di Higuain e dei tifosi azzurri la sfida di maggio, in pratica uno spareggio per i preliminari di Champions, vinta 4-2 dai biancocelesti con il Pipita che sprecò il rigore decisivo. Sommando a quella partita la semifinale di ritorno di Coppa Italia persa in casa ad aprile, c'è da sfatare un tabù per la formazione di Sarri. Le due squadre arrivano alla sfida di domani sera in condizioni diverse, ma simili. Entrambe sono reduci dal giovedì di Europa League. Il Napoli ha trovato la prima vittoria stagionale, silurando 5-0 il Brugge a Fuorigrotta; la Lazio ha pareggiato per 1-1 in Ucraina con il Dnipro, mattatore dei partenopei nella semifinale della scorsa edizione dell'ex Coppa Uefa. Le analogie riguardano l'impegno europeo, in campionato la formazione di Pioli è a 6 punti con due vittorie in tre partite mentre il Napoli è fermo a 2 punti. Differente è anche la lunghezza della lista degli indisponibili. Sarri tiene fuori dai convocati il solo Zuniga, oramai un caso, mentre Pioli è costretto a fare a meno di De Vrij, Biglia, Klose, Morrison, Patric e Candreva, costretto al forfait a causa di un problema alla caviglia. L'assenza del nazionale di Conte costringe il tecnico laziale ad avanzare Lulic nel tridente alle spalle di Matri, confermatissimo dopo le ultime positive prestazioni. Per il resto non sono previste particolari novità. Kishna, Milinkovic-Savic e Felipe Anderson dovrebbero accomodarsi in panchina. In casa Napoli, invece, i dubbi riguardano il modulo. Sarri è combattuto tra il 4-3-1-2 e il 4-3-3. Cosa sceglierà è difficile da dire ma, dopo il 5-0 europeo, non si può dare per sfavorito lo schieramento col tridente. Ragionando allo stesso modo, mettere fuori Callejon e Mertens, autori di quattro goal in due contro il Brugge è improbabile. Insigne dovrebbe partire quindi dalla panchina. Per il resto possibile il rientro di Chiriches al centro della difesa con Ghoulam che potrebbe essere confermato nel ruolo di fluidificante a sinistra. A centrocampo, Valdifiori dovrebbe partire titolare, nonostante l'ottima prova di Jorgiho in Europa League. LE PROBABILI FORMAZIONI DI NAPOLI-LAZIO NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Allan, Valdifiori, Hamsik; Mertens, Higuain, Callejon. All. Sarri. LAZIO (4-2-3-1): Marchetti; Basta, Mauricio, Hoedt, Radu; Parolo, Cataldi; Keità, Mauri, Lulic; Matri. All. Pioli. © Riproduzione riservata