Lunedi 23 ottobre 2017 15:22

Mario Rui, l’agente: «Ad ottobre vedremo di che pasta è fatto»
Il procuratore del terzino del Napoli è sicuro: «Rui è un forte. Di Francesco lo voleva alla Roma, se fosse rimasto il club non avrebbe preso Kolarov».

19 settembre 2017



Mario Rui, arrivato a Napoli lo scorso 13 luglio, è ancora in attesa di esordire in campionato con la maglia azzurra. Intanto, l'agente del portoghese, Mario Giuffredi, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TMW Radio parlando del momento del suo assistito: «Sapevo delle problematiche che avrebbe dovuto superare, della condizione fisica e che davanti avrebbe avuto un giocatore importantissimo e forte come Ghoulam. Ma so anche che Rui è un forte».

«A Roma sarebbe stato titolare, Di Francesco lo voleva fortemente»

Nonostante le prime difficoltà, il terzino è comunque sicuro della sua scelta: « Il calciatore è felice di giocare al Napoli», ha dichiarato Giuffredi. Il procuratore ha anche dato un indizio sul ritorno in campo del calciatore e ha parlato dell'addio al club capitolino: «Il vero Mario Rui lo vedremo a ottobre. Di Francesco quando è arrivato ha parlato con me e voleva a tutti i costi trattenerlo a Roma. Sarebbe stato il titolare e la società non avrebbe preso Kolarov: il tecnico giallorosso voleva trattenerlo a tutti i costi».

© Riproduzione riservata