Napoli in pressing su Donsah, il Cagliari conferma: «Il giocatore gradisce la piazza»




E' sempre più calda la pista che porta a Godfred Donsah, talentuoso centrocampista del Cagliari. Il giocatore, classe '96, ha destato l'interesse di diverse squadre, tra cui Juventus e Chelsea, anche se le trattative più avviate, come confermato dal ds sardo Stefano Capozucca, sembrano essere Napoli e Bologna.

Gli azzurri avrebbero offerto due milioni di euro per il prestito più altri sei per il diritto di riscatto (anche se è delle ultime ore la voce secondo la quale il club azzurro avrebbe alzato la posta), mentre il Bologna sarebbe fermo a cinque milioni.

«Il Cagliari chiede il pagamento di dieci milioni di euro in un'unica soluzione, questo è il motivo per cui la trattativa si è arenata - ha spiegato ai microfoni di Radio Crc Cesare Di Cintio, legale del giocatore - Confermo l'interesse del Napoli e il gradimento del giocatore per una piazza così importante come quella partenopea, spero che si trovi la formula giusta».

Tra Donsah e la società rossoblu ci sono poi altri problemi di altra natura, che rendono la situazione non semplice da un punto di vista prettamente giuridico, ha inoltre aggiunto Di Cintio.

L'affare probabilmente non si sbloccherà a brevissimo, quel che è certo è che c'è la volontà di tutte le parti in gioco a concludere la trattativa: di Giuntoli, che vuole regalare un rinforzo a Maurizio Sarri; del giocatore, che come detto è stuzzicato dall'idea di un'esperienza all'ombra del Vesuvio; e del Cagliari, che intende monetizzare quanto più possibile dalla sua cessione, considerando anche che, in virtù dell'accordo stipulato lo scorso anno con il Verona, squadra da cui i rossoblu prelevarono il centrocampista, il 12% del ricavato andrà proprio al club scaligero. Si attendono novità nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata